Tiscali.it
SEGUICI

Fascismo,Scurati: cronaca è ancora infestata di sue sopravvivenze

di Askanews   
Fascismo,Scurati: cronaca è ancora infestata di sue sopravvivenze

Milano, 23 apr. (askanews) - "L'Italia è stata la culla del fascismo" e con la trilogia M su Benito Mussolini "pensavo avremmo dovuto finalmente riconoserlo e farci i conti, per poi lasciarcelo alle spalle una volta per tutte", ma "credo che l'Italia non abbia mai fatto questi conti, non ha attraversato il fantasma e credo che quel fantasma abiti ancora il nostro presente" anche in "una forma meno appariscente" di quella di chi oggi fa i saluti fascisti, eppure "molto più efficace".

Lo ha detto lo scrittore Antonio Scurati durante il convegno "Come sta la democrazia?" organizzato dalla Fondazione Feltrinelli, in occasione della presentazione del libro di Angela Mauro "Europa Sovrana"."La cronaca attuale è ancora infestata dalle sopravvivenze dei nostalgici del fascismo, la scena europea lo è altrettanto, e allora l'unico modo per fugare il fantasma del fascismo è attraversarlo, riconoscere di esser stati fascisti in un senso antitetico rispetto a quello che pensa la seconda carica dello Stato, cioè nel senso di esserlo stato e non esserlo più, vedendolo come abisso di abiezione" ha aggiunto lo scrittore."Non intendevo" scrivendo di Mussolini "descrivere la nostra attualità" ma "l'esperienza di lettura di migliaia di lettori che lo hanno usato come mappa cognitiva per interpretare il nostro presente" non solo in Italia ha portato a evidenziare una "linea di filiazione" tra "alcuni aspetti" del fascismo storico e del Mussolinismo e "i populismi e sovranismi di oggi" ha concluso Scurati.

di Askanews   
I più recenti
Meloni: Un onore presiedere il G7, e' stato un successo
Meloni: Un onore presiedere il G7, e' stato un successo
Prodi ricorda la moglie a un anno dalla morte: io devo molto a Flavia
Prodi ricorda la moglie a un anno dalla morte: io devo molto a Flavia
Conte,tricolore è provocazione?Martedì lo sventoleremo più forte
Conte,tricolore è provocazione?Martedì lo sventoleremo più forte
Calenda a Schlein, più semplice un'intesa sui diritti sociali
Calenda a Schlein, più semplice un'intesa sui diritti sociali
Teleborsa
Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...