Ex Ilva, Di Maio: Mittal ora al tavolo, avevano sbagliato i conti

Ex Ilva, Di Maio: Mittal ora al tavolo, avevano sbagliato i conti
di Askanews

Roma, 22 nov. (askanews) - "Dopo due settimane in cui hanno fatto i superuomini stasera si sono seduti al tavolo perché oggi un pubblico ministero ha cominciato a dire che non se ne andavano per lo scudo penale, che lo scudo era una scusa e invece avevano sbagliato i conti". Così il ministro degli Esteri e capo politico M5s, Luigi Di Maio, in una diretta Facebook da Agrigento, sulla vicenda Arcelor Mittal e lo stabilimento ex Ilva."Non permetteremo che lo Stato non combatta, in passato abbiamo avuto uno Stato arrendevole. Oggi c'è uno Stato che si fa rispettare e anche la magistratura ha fatto il suo dovere. Oggi si è riconosciuto che probabilmente quelli non se ne potranno andare", ha concluso Di Maio.