Tiscali.it
SEGUICI

Meloni in lista in tutte le circoscrizioni e Schlein solo in due: chi si candida e chi no per le Europee. La lista

Molti leader di partito occupano posti nelle liste delle prossime elezioni dell'8 e 9 giugno. Alcune "mosche bianche" però non lo fanno, tra cui Conte a Salvini. Tutti i nomi in lista

Antonella A. G. Loidi An. Loi   
Da sinistra Elly Schlein e Giorgia Meloni (Ansa)
Da sinistra Elly Schlein e Giorgia Meloni (Ansa)

Chiuse le liste elettorali per le Elezioni europee dell'8 e 9 giugno prossimi, si fanno i conti sulle strategie utilizzate dai vari partiti per attirare il voto dei cittadini italiani. A partire dalla premier Giorgia Meloni che comparirà nelle schede con il "detta Giorgia", ovvero un richiamo populistico che non ha altro fine se non quello di personalizzare su di sé (e quindi sul governo) il voto per il Parlamento europeo. Sulla stessa linea è la scelta di presentarsi come capolista in tutte le circoscrizioni, come già prima di lei altri leader tra cui l'onnipresente Silvio Berlusconi. Scelta sicuramente criticatissima, ma poi imitata da molti altri segretari e segretarie. Ma tant'è e quella che da più parti viene definita "una truffa" perché è evidente che né Meloni né gli altri capipartito andranno a Strasburgo, è nei fatti.

Tra questi c'è Elly Schlein che, incurante del biasimo espresso addirittura da Romano Prodi - che ha parlato di "una ferita per la democrazia" -, comparirà come capolista nelle circoscrizioni del Centro e delle Isole. Non manca il ministro degli Esteri e presidente di Forza Italia, Antonio Tajani, capolista ovunque ma non nelle Isole, e nemmeno Carlo Calenda che non compare solo nella circoscrizione Nord Ovest. Per gli Stati Uniti d'Europa, un cartello tra +Europa e Italia Viva, saranno candidati sia Emma Bonino che Matteo Renzi, che inizialmente disse di no ma poi ha capitolato e compare come l'ultimo nome in 4 circoscrizioni su 5 (escluso il Nord-Est).

Chi ha detto "no" alla candidatura

Chi invece tra i leader ha detto "no" alla scelta "truffaldina" sono il leader del M5s, Giuseppe Conte, per il quale "candidarsi e non andare in Ue è una presa in giro", ma anche quelli di Avs, ovvero Nicola Fratoianni e Angelo Bonelli. Nella maggioranza non correrà Matteo Salvini, che evidentemente, visti i tempi, non è interessato al confronto personale con gli elettori. E che piuttosto schiera - tra le polemiche - il generale Vannacci in due circoscrizioni e nei confronti del quale ha commentato: "Più a destra di così non è possibile". Chiaro ammiccamento a una sfida tutta interna alla maggioranza sulle posizioni estreme. Ecco quindi la lista dei candidati di punta circoscrizione per circoscrizione:

- Fratelli d'Italia: capolista Giorgia Meloni ovunque.

- Lega: Silvia Sardone al Nord ovest; Paolo Borchia al Nord est; il generale Roberto Vannacci al Centro e al Sud; Annalisa Tardino nelle Isole.

- Forza Italia: Antonio Tajani ovunque salvo le Isole dove c'è Caterina Chinnici.

- Azione: Carlo Calenda è capolista ovunque tranne che nel Nord ovest dove c'è Elena Bonetti.

- Stati Uniti d'Europa: Emma Bonino sarà capolista a Nord ovest, Gian Domenico Caiazza al Centro, il segretario del Psi, Enzo Maraio, al Sud. Al Nord est il capolista sarà il leader liberal democratico scozzese Graham Watson, nelle isole la militante radicale Rita Bernardini.

 - Pd: Elly Schlein capolista al centro e nelle Isole, Lucia Annunziata al Sud, Stefano Bonaccini al Nord est, Cecilia Strada al Nord ovest.

- M5s: Maria Angela Danzì al Nord ovest, Sabrina Pignedoli al Nord est, Carolina Morace al Centro, Pasquale Tridico al Sud, Giuseppe Antoci nelle Isole.

- Avs: Ilaria Salis nel Nord ovest, Cristina Guarda nel Nord est, Ignazio Marino al Centro, Domenico Lucano al Sud, Leoluca Orlando nelle Isole.

- Pace terra e dignità: Michele Santoro ovunque.

- Libertà: ticket ovunque di Cateno De Luca e Laura Castelli.

Antonella A. G. Loidi An. Loi   
I più recenti
Europee, Schlein: espulsione Afd operazione ipocrita di facciata
Europee, Schlein: espulsione Afd operazione ipocrita di facciata
Europee, Conte: non è derby con Schlein, vogliamo reddito Ue
Europee, Conte: non è derby con Schlein, vogliamo reddito Ue
Europee, Salvini: no a Draghi, obiettivo maggioranza centrodestra
Europee, Salvini: no a Draghi, obiettivo maggioranza centrodestra
Calenda: governo in confusione, il redditometro va cambiato
Calenda: governo in confusione, il redditometro va cambiato
Teleborsa
Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...