Tiscali.it
SEGUICI

Europee, Mazzeo (Pd): mi candido per Toscana ed Europa più forti

di Askanews   
Loading...
Codice da incorporare:

Firenze, 23 apr. (askanews) - "Ho dato la mia disponibilità perché penso che in questo momento il Partito democratico abbia bisogno delle energie migliori dei rappresentanti dei territori per competere con la destra che in questi anni sta portando indietro il nostro Paese. Noi abbiamo bisogno di tutti e abbiamo bisogno di un Partito democratico più forte per costruire un'Europa più forte". Così il presidente del Consiglio regionale della Toscana, Antonio Mazzeo, commenta la decisione della Direzione nazionale del Pd di candidarlo alle prossime elezione europee.Quanto al rapporto tra livello regionale e Unione Europea, osserva Mazzeo, "pensate alla scelta degli asili nido gratuiti sotto 35 mila euro di Isee", richiamando quanto fatto dalla giunta regionale toscana: "nasce da politiche comunitarie, da risorse che vengono dall'Europa.

Pensate al ruolo dell'Europa -continua Mazzeo- per la riconversione delle imprese in un mercato, in un mondo che cambia velocemente. Le risorse per la riconversione, per non lasciare indietro nessuno arrivano dall'Europa. Io mi sono occupato durante questi anni di impegno nel Comitato delle Regioni di formare un parere sulla concorrenza. Anche questo sembra lontano ma se ci sono Stati che hanno più capacità fiscale e possono sostenere di più alcune imprese, vuol dire che queste imprese mangiano fette di mercato alle nostre imprese e questo vuol dire che si perde lavoro, e si prede la dignità del lavoro. La sfida di chi di noi va in Europa debba essere quella di chiedere un lavoro dignitoso con un salario minimo per tutt: in un tempo in cui le morti sul lavoro aumentano, dobbiamo investire tanto in prevenzione e sicurezza e su questo l'Europa può svolgere un ruolo fondamentale".Dalla Toscana, oltre a Mazzeo, c'è il nome del sindaco di Firenze, Dario Nardella: "noi abbiamo un obiettivo con candidature così forti, con due figure istituzionalmente così importanti -afferma Mazzeo- noi dobbiamo costruire le condizioni perché il Partito democratico della Toscana faccia il miglior risultato del Pd a livello nazionale e abbiamo fatto questa scelta proprio per questo motivo assieme al partito regionale: giochiamo a due punte per segnare più gol possibile, per tentare di raggiungere il miglior risultato possibile".

di Askanews   
I più recenti
Ilaria Salis in Italia, il padre Roberto: Fine di un incubo
Ilaria Salis in Italia, il padre Roberto: Fine di un incubo
Il rientro di Ilaria Salis a Monza
Il rientro di Ilaria Salis a Monza
Meloni respinge la proposta di Putin per l'Ucraina: sostegno a Kiev
Meloni respinge la proposta di Putin per l'Ucraina: sostegno a Kiev
Conte, contro spinte reazionarie M5s c'è e ci sarà
Conte, contro spinte reazionarie M5s c'è e ci sarà
Teleborsa
Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...