Non solo Bossi: ecco chi entra in Parlamento e chi esce al fotofinish

Rieletto il "Senatùr". Il Pd guadagna un seggio in Toscana e nel Lazio ma è fuori Enza Bruno Bossio in Calabria. Non ce la fa la giovane dem Cerroni, fuori anche Lucia Annibali di Iv

Enza Bruno Bossio (Ansa)
Enza Bruno Bossio (Ansa)
TiscaliNews

Il caso più clamoroso è quello di Umberto Bossi. Il "Senatùr" era stato dato per fuori dopo le elezioni politiche 2022, ma dai riconteggi del Viminale risulta invece eletto. "Il ministero dell'Interno nell'attribuzione provvisoria dei seggi dei collegi plurinominali ha preso un granchio clamoroso", ha detto il vicepresidente del Senato, Roberto Calderoli.

Ma sono tanti i casi di chi pensava di aver ottenuto il seggio e invece nelle ultime ore se lo ha visto sfilare in extremis. In Lombardia, oltre a Bossi, entra anche il tesoriere della Lega, Giulio Centemero. In Piemonte salta Paolo Romano di Verdi-Si ed entra la suo posto il 5 Stelle Antonino Iaria.

In Toscana deve rinunciare al seggio Lucia Annibali di Italia Viva a favore di Marco Simiani del Pd. E anche nel Lazio per il Pd scatta un seggio in più e andrà al segretario dem di Roma, Andrea Casu. Cambiano le cose anche in Umbria: qui erano stati assegnati nel plurinominale 2 seggi a Pd e 2 a Fratelli d'Italia. Invece ne avranno 1 il Pd, 1 Fratelli d'Italia, 1 M5S e 1 Forza Italia.

Guadagna un eletto Italia Viva a scapito del Pd in Abruzzo dove è scattato Giulio Sottanelli al posto di Stefania Di Padova. E non ce l'ha fatta anche la giovane candidata Pd, Caterina Cerroni, che lascia il seggio a Elisabetta Lancellotta di Fratelli d'Italia. In Campania 1 fuori Guido Milanese (FI) a favore di Francesco Emilio Borrelli (Verdi-Si). Fuori anche Enza Bruno Bossio del Pd in Calabria ed entra Riccardo Tucci dei 5 Stelle.