Dl Genova,De Falco e Nugnes i voti M5s mancati alla maggioranza

Dl Genova,De Falco e Nugnes i voti M5s mancati alla maggioranza
di Askanews

Roma, 13 nov. (askanews) - Forza Italia e Pd mettono in minoranza il Governo, ma sono le divisioni nei 5 stelle, evidentemente non superate dopo lo scontro sul decreto sicurezza al Senato, a dare la spinta decisiva per ribaltare le maggioranze nelle commissioni riunite Ambiente e Lavori pubblici del Senato che stanno esaminando il decreto Genova. Sull'emendamento presentato dalla senatrice di Forza Italia Urania Papatheu che altera il passaggio sul condono edilizio per i terremotati di Ischia il senatore del M5S Gregorio de Falco ha votato con Pd e Forza Italia, la sua collega di gruppo Paola Nugnes ha fatto mancare alla maggioranza il suo voto astenendosi. Si tratta di due dei cinque senatori già venuti a mancare nella fiducia sul decreto sicurezza e sui quali il M5S ha aperto una istruttoria ai probiviri.La posizione di Forza Italia sul discusso articolo 25 del decreto, in realtà, è articolata, perché Domenico De Siano, senatore azzurro di Ischia, ha votato invece con la maggioranza per bocciare l'emendamento.Il provvedimento potrebbe essere corretto con la fiducia nel passaggio in aula, ma la maggioranza, secondo fonti parlamentari, potrebbe anche evitare il ricorso al voto su un classico maxiemendamento - ammesso che si senta sicura dei suoi numeri in aula - presentandoli come emendamenti della commissione e facendoli bocciare dall'assemblea.