Di Maio: "Vertice governo prima possibile"

Di Maio: 'Vertice governo prima possibile'
di Adnkronos

Roma, 27 mag. (Adnkronos) - "Ho sentito Giuseppe Conte e gli ho chiesto di convocare il prima possibile un vertice di governo, dobbiamo lavorare alle promesse fatte agli italiani". Così Luigi Di Maio, in conferenza stampa al Mise, all'indomani delle Europee. "C'è ancora tanto da fare, per me adesso vanno mantenute le promesse contenute nel contratto di governo; ma anche quelle fatte in campagna elettorale sono da mantenere e realizzare - ha aggiunto -. C'è da fare il salario minimo orario, il provvedimento per le famiglie che fanno figli. C'è da portare avanti un abbassamento serio delle tasse", il voto "testimonia che è una priorità per gli italiani". IL VOTO - "Ringrazio innanzitutto i 4,5 milioni di italiani che ci hanno votato e anche quelli che non lo hanno fatto - ha proseguito -, perché dal loro comportamento prendiamo una bella lezione. Le elezioni sono andate male, da questo prendiamo una grande lezione, ripartiamo e non molliamo". Poi "i complimenti al Pd, alla Lega e a tutti coloro che hanno registrato un incremento da queste elezioni". FLAT TAX - "Prima facciamo il tavolo sulla flat tax e meglio è. Se ci sono i soldi facciamola" ha aggiunto Di Maio. "Una forza politica che ha realizzato nove dei dieci provvedimenti, al massimo continuerà a dire 'sì' perché abbiamo tanto da realizzare. Siamo quelli che vogliono approvare il salario minimo ma vogliamo ridurre le tasse agli imprenditori e ai dipendenti". TAV - "Quello che emergerà dal colloquio tra Conte e il presidente della Repubblica francese sarà valutato dal nostro governo come sempre abbiamo fatto. Non cercheremo lo scontro - ha proseguito -. Esistono delle posizioni ma ci sono anche degli obiettivi da raggiungere che sono nel contratto di Governo. Nel contratto c'è la Tav Torino-Lione".