Tiscali.it
SEGUICI

Crosetto in buone condizioni, assenti danni cardiaci. Lieve pericardite: verrà sottoposto ad ulteriori esami

A seguito di un dolore perdurante da lunedì mattina, fa sapere la Difesa, Crosetto si è presentato (solo ed a piedi) al pronto soccorso del San Carlo di Nancy, con forti dolori al petto

TiscaliNews   
Il ministro Crosetto
Il ministro Crosetto (Foto Ansa)

Paura nella notte per Guido Crosetto. Il ministro della Difesa è stato ricoverato d'urgenza in ospedale. A seguito di un dolore perdurante da lunedì mattina, fa sapere la Difesa, Crosetto si è presentato (solo ed a piedi) al pronto soccorso del San Carlo di Nancy, con forti dolori al petto. È immediatamente monitorato e poi sottoposto ad una coronarografia. Non ci sono notizie sulle cause ma fonti ospedaliere dicono potrebbe trattarsi di una pericardite.

Come sta il ministro

Gli accertamenti e il monitoraggio ai quali è stato immediatamente sottoposto presso la struttura ospedaliera, informa la Difesa, "hanno evidenziato una lieve pericardite e l'assenza di danni cardiaci. Nelle prossime ore il ministro Crosetto, le cui condizioni di salute sono buone, verrà sottoposto a ulteriori esami, per accertare le cause del malore". Il ministro ringrazia "per i numerosi messaggi di vicinanza e amicizia ricevuti da parte del mondo istituzionale e politico, di maggioranza e di opposizione, nonché per l'affetto testimoniato da tanti cittadini comuni". 

Dalla Meloni a La Russa, i messaggi dal mondo della politica

"Un grande abbraccio e tanti auguri di pronta guarigione al Ministro Crosetto. Con la tua forza e la tua determinazione, sono sicura che supererai anche questa sfida. Forza Guido", ha scritto sui social la premier Giorgia Meloni, vicina al ministro della Difesa. "All'amico Guido un forte, fortissimo abbraccio e gli auguri più sinceri di pronta guarigione", ha scritto su Facebook il presidente del Senato Ignazio La Russa."Rivolgo al Ministro della Difesa, Guido Crosetto, le espressioni della più sentita vicinanza e gli auguri di una pronta ripresa", ha affermato il presidente della Camera dei deputati, Lorenzo Fontana.

"Un augurio sincero di pronta guarigione al nostro ministro della Difesa Guido Crosetto - così su X Tommaso Foti, capogruppo di Fratelli d'Italia alla Camera -. Un forte abbraccio a lui dal gruppo di Fratelli d'Italia alla Camera dei Deputati. Ti aspettiamo!". "Al ministro della Difesa e amico di lunga data Guido Crosetto giungano gli auguri più sinceri di pronta guarigione. Dai Guido, sei una roccia nella forma e nella sostanza, ti aspettiamo in piena forma". E' il messaggio della senatrice Michaela Biancofiore, presidente del gruppo Civici d'Italia, Noi moderati, Coraggio Italia, Udc, Maie.

"Un abbraccio e un augurio di pronta guarigione all'amico e ministro della Difesa Crosetto. Forza Guido, ti aspettiamo presto più forte di prima", il messaggio su X del ministro dell'Agricoltura, della Sovranità alimentare e delle Foreste, Francesco Lollobrigida. "Un abbraccione grande a Guido Crosetto, un avversario e un caro amico. Aveva già avuto qualche problemino qualche anno fa, ma il grande cuore di Crosetto regge. Lo aspettiamo in Parlamento per battagliare come sempre". Matteo Renzi, leader di IV, a SkyTg24 fa i suoi auguri al ministro Guido Crosetto a Sky Tg 24.

Cosa è la pericardite

La pericardite è l'infiammazione del pericardio, ovvero quella struttura, formata da due membrane separate da un sottile strato di liquido, che avvolge, sostiene e protegge il cuore. In presenza di pericardite, le membrane si infiammano e può verificarsi un aumento di liquido, che in alcuni casi può comprimere il cuore. Le cause di questo disturbo sono diverse e talvolta non riconoscibili anche dopo una diagnosi accurata. Il classico sintomo della pericardite è il dolore toracico, che ricorda, per certi aspetti, il dolore da attacco di cuore.

Le possibili cause della pericardite

Le cause dell'infiammazione possono essere molteplici e la precisione della diagnosi è il primo passo per una terapia efficace, spiegano dal 'De Gasperis' Cardio Center dell'ospedale Niguarda di Milano. La pericardite - si legge in un focus sulla malattia - è spesso provocata da infezioni virali, le stesse che causano le comuni infezioni delle prime vie respiratorie o le gastroenteriti; più raramente è causata da batteri, funghi o parassiti. Ma ci può essere anche un'origine non infettiva. E' il caso della pericardite uremica nelle persone affette da insufficienza renale, della pericardite in corso di malattie tiroidee o della pericardite neoplastica, che può complicare alcuni tumori (polmone, mammella, linfomi o leucemie). La pericardite può comparire anche in seguito a un infarto, una febbre reumatica, un trauma toracico o procedure invasive sul cuore.

Come si riconosce

Ma come si riconosce? Il sintomo più frequente della pericardite acuta è il dolore, generalmente localizzato al petto o dietro lo sterno, ma che può anche irradiarsi al collo, al braccio sinistro, al dorso e più raramente all'addome. Il male può essere molto intenso o appena percettibile. Tipicamente si tratta di un dolore acuto, simile a una pugnalata, che può peggiorare con l'inspirazione, con un colpo di tosse o la deglutizione.

TiscaliNews   

I più recenti

Area Bonaccini, non salvaguardata l'unità del Pd
Area Bonaccini, non salvaguardata l'unità del Pd
Mattarella da lunedì a Cipro, attenzione a stabilità Mediterraneo
Mattarella da lunedì a Cipro, attenzione a stabilità Mediterraneo
Terzo mandato, Salvini: bocciato in commissione, poi aula sovrana
Terzo mandato, Salvini: bocciato in commissione, poi aula sovrana
Lupi: Basta interessi usurari da parte dei comuni sulle multe
Lupi: Basta interessi usurari da parte dei comuni sulle multe

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...