Covid, Mattarella: vaccini siano disponibili per tutti

Covid, Mattarella: vaccini siano disponibili per tutti
di Askanews

Roma, 20 ott. (askanews) - "Le cure e i vaccini che la scienza potrà fornirci siano resi disponibili per tutti in tutto il mondo". Lo ha chiesto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella in occasione del suo saluto alla cerimonia conclusiva a Roma dell'incontro internazionale di preghiera per la pace tra le grandi religioni mondiali dal titolo "Nessuno si salva da solo - pace e fraternità"."Lo spirito di Assisi si rinnova oggi, a Roma, in un tempo segnato da gravi minacce globali che provocano sofferenze, povertà e timori. Un tempo - ha rilevato Mattarella - che ci fa comprendere, insieme, quanto fraternità e concordia siano ricchezze importanti di cui abbiamo bisogno e di cui in realtà possiamo disporre".Il capo dello Stato non ha dubbi, "abbiamo conferma dalla drammatica pandemia che affligge tutti i popoli e che ha posto in evidenza la nostra comune fragilità, rendendo manifesto come tutta l'umanità, insieme, avverta esigenze comuni e abbia bisogno della reciproca collaborazione per soddisfarle, come ha sottolineato nei giorni scorsi, l'Enciclica "Fratelli Tutti" di Papa Francesco".La parola del Pontefice, ha sottolineato Mattarella, "vale per l'impegno a tutela dell'ambiente in cui viviamo. Vale per la lotta alle diseguaglianze, alle ingiustizie, alla fame che ancora mette a rischio la vita di milioni di persone. Vale, riguardo alla pandemia che stiamo attraversando, perché le cure e i vaccini che la scienza potrà fornirci siano resi disponibili per tutti in tutto il mondo".