Covid, Draghi: "Terza dose necessaria per alcune categorie, sara' fatta"

di Ansa

"Finora in Italia i contagi sono maggiori di pochi giorni fa. Quello che bisogna cercare di capire e' se sono maggiori perche' il numero dei tamponi e' molto piu' elevato di quello che facevamo prima o e' il prodotto di una diffusione. Abbiamo vaccinato di piu' di altri Paesi europei e rispetto all'Inghilterra abbiamo mantenuto quelle cautele, come la mascherina e il distanziamento, che in Inghilterra sono state abolite. Abbiamo fatto del nostro meglio e i cittadini soprattutto hanno fatto del loro meglio. E una volta di piu' voglio ringraziare tutti i cittadini che con senso di grande responsabilita' si sono vaccinati e soprattutto quelli che hanno saputo superare le loro esitazioni e le loro paure assolutamente normali e cio' nonostante si sono vaccinati. La terza dose sara' necessaria per certe categorie. Si procedera' in ordine di vulnerabilita' e sara' fatta". Cosi' il premier Mario Draghi in conferenza stampa dopo il Consiglio europeo.