Coronavirus,Salvini:Conte ammetta errori, ora basta fare da soli

Coronavirus,Salvini:Conte ammetta errori, ora basta fare da soli
di Askanews

Roma, 26 mar. (askanews) - "La collaborazione, signor presidente, non è un garbato ascolto ogni tanto. Se ci vuole spettatori lo dica, noi continuiamo a fare proposte ma vorremmo fossero ascoltate, nei decreti ci sono evidenti errori". Lo ha detto i leader della Lega, Matteo Salvini, rivolgendosi al premier Giuseppe Conte nel corso del dibattito al Senato sull'emergenza coronavirus."Noi ci siamo - ha aggiunto nel passaggio conclusivo del suo discorso - non come spettatori, perché gli italiani ci chiedono questo ma come protagonisti. Se l'aiuto è richiesto ci siamo ma non fate da soli e ogni tanto, signor presidente, ammettere qualche errore fatto non sarebbe segno di debolezza ma di forza, altrimenti non staremmo commentando 7503 italiani morti".