Conte a Erdogan: nessuna ipocrisia, Italia cerca sempre pace

Conte a Erdogan: nessuna ipocrisia, Italia cerca sempre pace
di Askanews

Roma, 18 ott. (askanews) - "Nessuna ipocrisia, è un'accusa che respingo fermamente". Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, replicando in conferenza stampa a Recep Tayyp Erdogan, che ha tacciato di ipocrisia i leader occidentali che stanno chiedendo di mettere fine all'invasione della Siria. "L'Italia perseguirà in tutti gli scenari una soluzione pacifica, e il percorso verso una soluzione politica sarà sempre preferibile rispetto a una soluzione militare e la nostra posizione verrà perseguita in ogni sede multilaterale", ha affermato Conte."Se noi abbiamo credibilità non è solo per la tradizione e il prestigio del Paese, ma perchè non bisogna avere mai doppia morale, cerchiobottismo o doppio pesismo", ha aggiunto Conte a Bruxelles, al termine del Consiglio europeo, citando la analoga posizione assunta dall'Italia rispetto all'iniziativa di Haftar in Libia. Il presidente del Cosiglio è poi ritornato sulla telefonata di ieri con Erdogan: "Gli ho ribadito con forza che la sua iniziativa era inaccettabile per il governo italiano e per tutti i gruppi parlamentari. Nessuno ritiene che questa iniziativa possa portare alla stabilizzazione dei problemi di quel quadrante, anzi. La Turchia, ho detto al presidente, si sta condannando all'isolamento".