Consip, Lotti: mai detto a Marroni che c'era indagine su di lui

Consip, Lotti: mai detto a Marroni che c'era indagine su di lui
di Askanews

Roma, 24 giu. (askanews) - "Oggi ho chiesto di essere ascoltato e interrogato dal Gup e dall'accusa che nel dicembre 2018 ha chiesto per me il rinvio a giudizio per un presunto favoreggiamento, nell'ambito della cosiddetta inchiesta Consip. Al netto degli aspetti giuridici magnificamente illustrati dal professor Coppi e dall'avvocato Molinaro (giuridicamente non esiste il favoreggiamento di un non indagato) c'è un punto: io non ho mai detto a Marroni che c'era un'indagine su di lui. Notizia di cui proprio non ero a conoscenza". Lo scrive su Facebook Luca Lotti, deputato del Pd, per cui la Procura di Roma ha chiesto il rinvio a giudizio nell'ambito dell'inchiesta Consip."Questi - aggiunge - sono i fatti, incontrovertibili. Chi crede nella giustizia non può che aspettare che la verità dei fatti emerga. Chi vuol fare processi mediatici faccia pure, ma la verità la stabiliscono le sentenze non i retroscena giornalistici. Io vado avanti a testa alta".