Tiscali.it
SEGUICI

Camera respinge la mozione di sfiducia a Salvini, 129 sì e 211 no

di Askanews   
Camera respinge la mozione di sfiducia a Salvini, 129 sì e 211 no

Roma, 3 apr. (askanews) - L'aula della Camera ha respinto la mozione di sfiducia contro il ministro delle Infrastrutture e vicepremier Matteo Salvini.I presenti erano 343, i votanti 340: i sì alla sfiducia sono stati 129, i no 211."Il Ministro Salvini non può rappresentare degnamente la Repubblica italiana ma, anzi, dimostra di non esercitare appieno le proprie funzioni nell'interesse esclusivo della Nazione", era la premessa della mozione firmata dai capigruppo di Azione (Matteo Richetti), del Pd (Chiara Braga), di M5s (Francesco Silvestri) e di Avs (Luana Zanella) ma anche dalla segretaria dem Elly Schlein e dal leader pentastellato Giuseppe Conte.Tra le considerazioni che avevano portato i firmatari del documento a chiedere la sfiducia c'è il patto tra la Lega e il partito di Russia Unita: "Il 6 marzo 2017 Matteo Salvini - viene ricordato - firmava, in qualità di segretario federale del partito politico 'Lega Nord', carica poi confermata il 31 gennaio 2020 con riferimento al partito politico 'Lega per Salvini Premier', un accordo con Sergei Zheleznyak, vicesegretario generale del Consiglio per le relazioni internazionali del partito politico russo 'Russia unita', afferente al Presidente della Federazione Russa Vladimir Putin, il quale era già stato a capo del partito fino al 2012; tale accordo, sottoscritto a Mosca il 6 marzo 2017, aveva una durata pari a cinque anni e si è automaticamente rinnovato il 6 marzo 2022, successivamente, quindi, all'invasione russa dell'Ucraina".

"Nonostante le recenti dichiarazioni dei componenti del partito del Ministro Salvini, tendenti a specificare come, nella realtà, l'accordo di collaborazione con il partito Russia Unita non sia mai stato concretamente implementato, a quanto risulta - come detto - il Ministro Salvini non ha mai agito formalmente al fine di interrompere il rapporto di collaborazione con l'entità politica del Presidente Vladimir Putin; nella sostanza, ad oltre due anni dall'inizio dell'illegale invasione dell'Ucraina da parte della Federazione Russa, il Governo della Repubblica Italiana è rappresentato da un Ministro e Vicepresidente del Consiglio dei ministri che non rinnega né i rapporti di collaborazione con il partito di Vladimir Putin né le sue dichiarazioni di elogio a Putin stesso", concludevano i firmatari della mozione.

di Askanews   

I più recenti

Regionali in Basilicata, dati definitivi: Bardi vince col 56,63%
Regionali in Basilicata, dati definitivi: Bardi vince col 56,63%
In Basilicata centrodestra ri-vince, Bardi al 55,8% a metà scrutinio
In Basilicata centrodestra ri-vince, Bardi al 55,8% a metà scrutinio
In Basilicata Bardi-bis, centrodestra unito festeggia riconferma
In Basilicata Bardi-bis, centrodestra unito festeggia riconferma
Bardi bis in Basilicata, exploit del centrodestra: Marrese si congratula con l'avversario. Forte astensionismo
Bardi bis in Basilicata, exploit del centrodestra: Marrese si congratula con l'avversario. Forte astensionismo

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...