Bulgari, azienda del lusso attenta a qualità vita dei dipendenti

Codice da incorporare:
di Askanews

Roma, (askanews) - Bulgari impresa sostenibile. Il gruppo, che fa parte del gruppo francese Lvmh e si posiziona tra i maggiori brand del lusso dove il made in Italy la fa da padrona ha una importante attenzione per il welfare, secondo due direttrici, spiega Eleonora Rizzuto, responsabile La prima direttrice è rivolta a collaboratrici e collaboratori, molto giovani (l'età media del gruppo è 38 anni) a cui "offriamo la possbilità di conciliare meglio le attività lavorative e familiari,i fornendo loro dei vaucher per l'attività di babysitting per avere una attenzione maggiore alla qualità della vita".un altro settore di welfare è legato ai mondi dei talenti non ancora emersi creando momenti di formazione di altissimo livello attraverso l'Istituto dei mestieri, declinato dall'esperienza francese dove viene fatto già da tre anni. Da un anno e mezzo in Italia l'esperimento è in atto anche in Italia. "Siamo attivi a Firenze e Venezia e lo stiamo sviluppando a Napoli. Con risultati molto importanti. I giovani, ma anche 40enni, Giovani, e più si avivicano al gruppo per imparare un mestiere