Berlusconi pasticcere, caffè pardule e zeppole: colazione e show in un bar del cagliaritano

Codice da incorporare:
TiscaliNews

Il leader di Forza Italia continua il suo tour in Sardegna, in vista delle elezioni suppletive che si terranno domenica 20 gennaio. L’ex cavaliere è stato accolto in una storica pasticceria di Pirri nell'hinterland di Cagliari, dove ha stretto la mano a tanti sostenitori. Il leader di Forza Italia in Sardegna per dare il proprio sostegno a Daniela Noli, candidata del centrodestra.  (Video di Monica Magro concesso da Youtg)

"Sono stato buttato fuori dalla politica per cose che con la politica nulla avevano a che fare, credo che questo la gente l'abbia capito ed è anche per questo che mi riserva tanto affetto e vicinanza in ogni occasione". ha attaccato Berlusconi. "Mi candido per far ragionare il partito popolare europeo, affinché ponga temi di cambiamento indispensabili: un'unica politica estera, mettere assieme la difesa di tutti i Paesi europei per diventare una potenza militare e potersi sedere al tavolo delle altre potenze militari per decidere i destini del mondo".

"Non temo Salvini e non mi sento in sfida con lui". Ribadisce commentando il fatto che, come lui, anche il leader della Lega sarà capolista nelle circoscrizioni italiane alle elezioni europee del 26 maggio. "Entrambi - spiega il cavaliere - abbiamo lo stesso obiettivo: portare in Europa un grande cambiamento"