Sanremo, Sanremo, fuori Raf e Tatangelo: Caccamo trionfa tra i giovani

Virginia Raffaele conquista l'Ariston imitando la Vanoni

Sanremo, Sanremo, fuori Raf e Tatangelo: Caccamo trionfa tra i giovani
di Askanews

Sanremo, 14 feb. (askanews) - E' Giovanni Caccamo il vincitore della 65esima edizione del Festival di Sanremo per la categoria Nuove Proposte. Il giovanissimo cantautore siciliano, pupillo del maestro Franco Battiato, con la sua "Ritornerò da te" ha sconfitto in finale con il 56% dei voti i simpatici Kutso, protagonisti di un divertente siparietto con Carlo Conti. Alla finale erano arrivati eliminando rispettivamente Enrico Nigiotti e Amara. Presentando l'artista toscana, il conduttore si è scusato nuovamente con Rakele, la sua sfidante di ieri, per la papera al momento della proclamazione del vincitore.

A Giovanni Caccamo, arruolato nella scuderia Sugar di Caterina Caselli, è stato assegnato anche il premio della critica "Mia Martini" per la sezione giovani e il premio della sala stampa radio-tv-web "Lucio Dalla".

Tra i big lasciano definitivamente il festival Biggio e Mandelli, Lara Fabian e due artisti affermati come Raf e Anna Tatangelo. Passano invece alla finale di domani Nina Zilli, Grazia Di Michele e Mauro Coruzzi, Bianca Atzei, Nesli, Lorenzo Fragola, i Dear Jack, Irene Grandi, Alex Britti, Moreno, Annalisa, Gianluca Grignani, Marco Masini, Chiara, Il Volo, Nek e Malika Ayane.

E a cantare è stato anche l'ospite più atteso della serata, il ct della nazionale Antonio Conte, che, dopo aver accennato alcune strofe di "Si può dare di più", una delle tre canzoni della sua personale playlist, ha smentito le voci su un possibile addio agli azzurri: "Non lascio assolutamente la Nazionale, non mi è mai neanche balenata l'idea".

Prima di congedarlo, Conti, a cui il ct aveva regalato una maglia dell'Italia con il numero 65 come l'edizione del festival che sta conducendo, lo ha invitato a dire "Forza Viola" ma Conte ha replicato "Io dico Forza Italia perché racchiude tutte le squadre". "No questo non si può dire", lo ha rimproverato il conduttore toscano, alludendo ovviamente al partito dell'ex premier. Durante l'intervista nessun riferimento invece all'inchiesta della Procura di Cremona sul calcioscommesse che vede coinvolto anche l'allenatore pugliese con l'accusa di frode sportiva.

Tra gli altri ospiti della serata, una scatenata Elena Sofia Ricci, protagonista della serie televisiva "Che Dio ci aiuti", che ha coinvolto il pubblico cantando "Donne", il celebre brano di Zucchero presentato proprio al festival nel lontano 1985, Sammy Basso, il 19enne vicentino affetto da progeria, una delle malattie più rare al mondo, che ha commosso tutti con la sua incredibile voglia di vivere, Giovanni Allevi con i suoi virtuosismi al pianoforte e The Avener, il produttore e dj francese che ha fatto ballare l'Ariston con "Fade out lines", la sua hit dance in testa a tutte le classifiche europee.

Lo spazio comico questa volta è stato affidato alla bravissima Virginia Raffaele e a Gabriele Cirilli, oltre che ai soliti Boiler, nelle vesti di finti giornalisti e all'irresistibile Rocco Tanica con la sua esilarante rassegna stampa.

L'artista romana si è cimentata in una riuscitissima imitazione di Onella Vanoni e in uno dei suoi cavalli di battaglia, l'operatrice del call center con la tipica voce metallica, strappando risate e applausi. "Non mi rompete i maroni con sta cosa dei soldi in Svizzera, prendetevela con Mina che sono 20 anni che sta a Lugano", una delle battute più apprezzate, riferita alle recenti indiscrezioni sulla vicenda Swissleaks. Il comico abruzzese, amico di Conti, ha invece eseguito uno dei suoi brevi monologhi ma senza entusiasmare la platea.

Anche Emma e Arisa, finalmente davvero a loro agio nei panni delle vallette, hanno improvvisato alcune gag con il conduttore toscano. La vincitrice della nona edizione di Amici, al momento dell'ingresso in scena, si è rifiutata di scendere le scale, chiedendo a Conti: "Mettimi una musica da figa come la metti per Rocio".

La stralunata cantante genovese si è invece presentata sul palco con un strano vestito bianco con una lunga mantellina e delle palline rosa attaccate alle scarpe, in versione "Betty Boop" come ha sottolineato il conduttore."In tutte la farmacie di Sanremo non ci sono più antidolorifici", ha scherzato parlando delle sue condizioni di salute dopo il piccolo infortunio al ginocchio di mercoledì sera.