Renzi: inutile lavorare su pace se non investiamo su educazione

Renzi: inutile lavorare su pace se non investiamo su educazione
di Askanews

Beirut, 22 dic. (askanews) - "E' inutile lavorare sulla pace e sulla stabilità se non costruiamo i ragazzi di domani con un impegno sulla cultura e l'educazione". Lo ha detto il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, parlando nella base di Shama agli uomini della Brigata Alpina Taurinense del contingente italiano impegnato nella missione Unifil in Libano.Uomini e donne cui il premier ha espresso "dal profondo del cuore" la "riconoscenza non solo del governo ma di tutti gli italiani: i presidenti del Consiglio passano, resta l'affetto di tutti i cittadini italiani", per i militari che "lasciano a casa gli affetti più cari e indossano il casco blu ma anche il Tricolore, simbolo di quello di quanto di più caro abbiamo nel cuore e nell'anima. Siamo l'Italia, orgogliosa della sua cultura e della sua storia ma anche dei suoi soldati. Viva l'Italia, via la stabilità, viva la capacità di stare dentro l'Onu a testa alta"."Gli attentati di quest'anno anche in Europa - ha detto ancora Renzi - hanno messo in discussione il nostro modo di vivere. Noi rispondiamo in patria non facendoci chiudere in casa, ma anche venendo qui con l'orgoglio dell'appartenenza all'Italia e ai nostri valori".