[La storia] Nuove professioni, ecco chi può guadagnare fino a 50 mila dollari in una sola ora

I fuoriclasse dei videogames sono ormai delle vere e proprie star dell'intrattenimento che strappano contratti d'oro come testimonial dei produttori di giochi

Nuove professioni, ecco chi può guadagnare fino a 50 mila dollari in una sola ora

Il 65% dei ragazzi che oggi sono a scuola farà un mestiere che non è stato ancora inventato. Questo semplice dato dimostra l’impatto dirompente che la rivoluzione tecnologica in corso sta avendo sul mercato del lavoro. La digitalizzazione dei processi, l’evoluzione delle tecnologie di comunicazione e l’uso sempre più diffuso dell’intelligenza artificiale stanno cancellando milioni di posti di lavoro ma allo stesso tempo stanno creando nuove opportunità.

I fuoriclasse dei videogame 

Una di queste è legata al business dei videogames dove i fuoriclasse del gioco vengono pagati decine di migliaia di dollari l’ora per giocare. Chi sono? Giovani con milioni di follower sui social che guadagnano trasmettendo in diretta le loro partite sulle piattaforme online. A ingaggiare queste nuove star dell’intrattenimento sono le aziende produttrici dei videogames: Activision Blizzard, Ubisoft, Electronic Arts e Take Two Interactive. Nomi sconosciuti al grande pubblico ma che movimentano business da molti zeri.

Innovative operazioni di marketing

I giocatori sono pagati in base alla loro popolarità: i più famosi arrivano a guadagnare anche 50 mila dollari l'ora. Tra questi c'è Richard Tyler Blevins, conosciuto come "Ninja" e noto giocatore sulla piattaforma online Twitch, di proprietà di Amazon. Si tratta dunque di innovative operazioni di marketing che mostrano le celebrità dei videogame giocare in streaming, commentare le partite e rispondere in diretta ai commenti, con l'obiettivo di incentivare l'acquisto dei nuovi giochi.

Richard Tyler Blevins, noto come Ninja

La lista dei nuovi mestieri 

Quello dei videogamer è ovviamente un caso estremo ma non c’è dubbio che già oggi l’elenco di mestieri inesistenti solamente qualche decennio fa è lungo. Tra i più noti, giusto per citarne qualcuno conosciuto anche dal grande pubblico, gli sviluppatori di app, i social media manager, gli specialisti del cloud computing, gli analisti dei big data, gli operatori di droni, gli ecommerce manager. Con molta probabilità nessuno di loro guadagna 50 mila euro l'ora ma non c'è dubbio che sono quelli più ricercati nel mercato del lavoro.