Fassino e Nardella: Accordo su Centrali latte garantisce crescita

Fassino e Nardella: Accordo su Centrali latte garantisce crescita
di LaPresse

Torino, 4 dic. (LaPresse) - "Un accordo che va nella direzione della crescita della Centrale del Latte di Torino e della Mukki, della garanzia dell'occupazione e dell'approvvigionamento delle materie prime dalla filiera produttiva toscana e piemontese con la costituzione di un polo di eccellenza italiano".Così i sindaci Piero Fassino e Dario Nardella commentano da Parigi, dove si trovano per il vertice dei sindaci alla Conferenza Cop21, in merito all'accordo per l'aggregazione tra la centrale del latte di Firenze, Pistoia e Livorno con quella di Torino che darà vita alla Centrale del latte d'Italia, terzo polo lattiero-caseario del Paese."L'aggregazione firmata oggi risponde al progetto di valorizzazione del territorio piemontese e toscano assicurando certezza sul perseguimento degli obiettivi e sul futuro delle due aziende. Il progetto che sarà sottoposto alle due città e agli altri soci - hanno proseguito Fassino e Nardella - va nella direzione anche della riorganizzazione delle partecipate italiane e della creazione di grandi player nazionali".