Tiscali.it
SEGUICI

“Un colpo di fortuna” non inverte la parabola discendente del mitico Woody Allen

di Italia Libera   
“Un colpo di fortuna” non inverte la parabola discendente del mitico Woody Allen

Nonostante la bella fotografia di Vittorio Storaro, la storia di Jean e Fanny una coppia spensierata, ricca e apparentemente felice tra feste e tradimenti, non prende il volo neanche nel finale sorprendente. A ottantotto anni la mano felice del regista nella ricostruzione degli insulsi dialoghi tra i personaggi non compensa il bisogno di dover lavorare ad ogni costo per fronteggiare i molti impegni economici e famigliari della sua turbolenta vita sentimentale. Autore e sceneggiatore del suo cinquantesimo film, Woody Allen per la prima volta gira in francese e gli attori non sono di primissimo piano, né recitano in modo particolarmente brillante

◆ La recensione di BATTISTA GARDONCINI *

► Molti critici hanno parlato con entusiasmo di un’opera che indaga con ironia le dinamiche di coppia, il rapporto tra sentimenti e razionalità, e il ruolo del caso nella vita di ognuno di noi. A me “Un colpo di fortuna”, il cinquantesimo film diretto da Woody Allen – e anche il primo girato in francese – è sembrato semplicemente un film inutile, e in alcune parti un po’ noioso. Una storia che non decolla neppure nel finale, sorprendente, ma anche molto raffazzonato. E purtroppo questa è una costante nelle ultime fatiche di  un regista di ottantotto anni, che è stato un mito per la nostra generazione, ma ha anche dichiarato di dover continuare a lavorare per fronteggiare i suoi molti impegni economici e famigliari.

Jean e Fanny sono una coppia spensierata, ricca e apparentemente felice. Lei incontra per caso in strada un ex compagno di scuola, uno scrittore squattrinato giunto a Parigi in cerca di ispirazione, e rimette tutto in discussione. Con l’aiuto di un detective Jean scopre la relazione e medita vendetta, ma la madre di lei si accorge che qualcosa non va.

Woody si è avvalso di un gruppo di attori francesi non di primissimo piano, e non particolarmente brillanti. Melvin Poupaud è il tenebroso marito che stempera le tensioni giocando con un meraviglioso trenino Märklin. Lou de Laâge è una Fanny generosa nel dispensare baci e moine a marito e amante, ma ben lontana dalla presenza scenica di altre muse del regista. Valérie Lemercier è la madre, soltanto apparentemente svagata. Niels Schneider è l’insipido amante.

Woody Allen è anche l’autore del soggetto e della sceneggiatura, e ha ancora una mano felice nella ricostruzione degli insulsi dialoghi tra i personaggi, tutti ricchi, gaudenti e perennemente impegnati in feste e partite di caccia. Ma questo e la bella fotografia di Vittorio Storaro non bastano a salvare il film. © RIPRODUZIONE RISERVATA

(*) L’autore dirige oltreilponte.org

di Italia Libera   

I più recenti

Mussolini, Matteotti e la verità dei fatti con cui Antonio Scurati ha mandato in tilt TeleMeloni
Mussolini, Matteotti e la verità dei fatti con cui Antonio Scurati ha mandato in tilt TeleMeloni
Il licenzioso Prévert e i dilemmi del traduttore, tra calembours e rima baciata di “lazzi”…
Il licenzioso Prévert e i dilemmi del traduttore, tra calembours e rima baciata di “lazzi”…
Dal taccuino dei ricordi. Il sogno di un’Alfa Romeo popolare, il realismo di Luraghi e i modelli nati al Sud
Dal taccuino dei ricordi. Il sogno di un’Alfa Romeo popolare, il realismo di Luraghi e i modelli nati al Sud
“Drive-Away Dolls” di Ethan Coen, un piccolo gioiello di intelligente umorismo
“Drive-Away Dolls” di Ethan Coen, un piccolo gioiello di intelligente umorismo

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...