Tiscali.it
SEGUICI

“Regina Rossa”: la trilogia gialla di Gómez-Jurado, dai tre libri alle prime sette puntate della serie Tv

di Italia Libera   
“Regina Rossa”: la trilogia gialla di Gómez-Jurado, dai tre libri alle prime sette puntate della serie Tv

Antonia Scott è una donna intelligente, anzi la donna più intelligente del mondo, ma il suo equilibrio psicofisico è incrinato, e vorrebbe suicidarsi. Per tenerla in vita, e per sfruttare le sue doti straordinarie nella caccia ai più efferati criminali d’Europa, il capo dell’unità speciale “Regina Rossa” le affianca Jon Gutiérrez, un ispettore di polizia dai modi spicci e dal cuore tenero. Sulle tracce del misterioso Ezequiel, che ha ucciso il rampollo di una facoltosa banchiera di Madrid e ha rapito Carla Ortiz, figlia di uno degli uomini più ricchi del mondo. Alla fine ce la fanno e tutto finisce bene: in attesa della “Lupa nera” e del “Re bianco”

◆ La recensione di BATTISTA GARDONCINI 

► “Regina Rossa” è il primo volume di una trilogia gialla scritta dall’ex giornalista Juan Gómez-Jurado. In Spagna ha venduto milioni di copie, e in Italia è stata pubblicata da Fazi riscuotendo un discreto successo. Adesso, su Prime Video, è arrivata anche una serie Tv in sette puntate, che ricalca fedelmente il libro. Nulla di speciale, ma perfetta per qualche serata casalinga se non c’è niente di meglio da fare.

Antonia Scott è una donna intelligente, anzi la donna più intelligente del mondo, ma il suo equilibrio psicofisico è incrinato, e vorrebbe suicidarsi. Per tenerla in vita, e per sfruttare le sue doti straordinarie nella caccia ai più efferati criminali d’Europa, il capo dell’unità speciale “Regina Rossa” le affianca Jon Gutiérrez, un ispettore di polizia dai modi spicci e dal cuore tenero. I due si mettono sulle tracce del misterioso Ezequiel, che ha ucciso il rampollo di una facoltosa banchiera di Madrid e ha rapito Carla Ortiz, figlia di uno degli uomini più ricchi del mondo. Il padre, infatti, pur amando Carla, non vuole o non può cedere al ricatto del sequestratore. Per Antonia e Jon inizia una corsa contro il tempo che la mancata collaborazione delle famiglie delle vittime rende particolarmente difficile, e anche pericolosa.

Ma non temete. Alla fine va quasi tutto bene, per l’ovvio motivo che i due investigatori, prima di godersi il meritato riposo, dovranno risolvere i casi inventati  da Gómez-Jurado in “Lupa nera” e “Re bianco”. E molto probabilmente arriveranno altre serie con gli attori protagonisti, la piccola e tormentata Vicky Luengo e l’imponente e barbuto Hovik Keuchkerian Burgui, un ex pugile capace di insospettate sottigliezze interpretative.

“Regina rossa” si lascia guardare, ma non risponde alla più ovvia delle domande. Se davvero Antonia è la donna più intelligente del mondo, perché spreca il suo tempo e il suo Q.I. di 242 per dare la caccia ai criminali? © RIPRODUZIONE RISERVATA

(*) L’autore dirige oltreilponte.org

Clicca qui per guardare il trailer

di Italia Libera   

I più recenti

“Cattiverie a domicilio”, tra pregiudizio e sessismo l’Inghilterra perbenista di un secolo fa
“Cattiverie a domicilio”, tra pregiudizio e sessismo l’Inghilterra perbenista di un secolo fa
Pirandello all’Istat. Lavoro povero e precariato: la realtà irrompe sulla sua rappresentazione  
Pirandello all’Istat. Lavoro povero e precariato: la realtà irrompe sulla sua rappresentazione 
L’incubo dimenticato. Così il dissesto idrogeologico è stato declassato nell’agenda del governo
L’incubo dimenticato. Così il dissesto idrogeologico è stato declassato nell’agenda del governo
Incidenti sulle strade d’Europa, la strage infinita. Il piano di Bruxelles, l’appello della Corte dei Conti
Incidenti sulle strade d’Europa, la strage infinita. Il piano di Bruxelles, l’appello della Corte dei Conti
Teleborsa

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...