Presentata alla Federazione nazionale della stampa ItaliaLibera.online

Presentata alla Federazione nazionale della stampa ItaliaLibera.online

Il giornale digitale e il magazine quindicinale portato all’attenzione dei media nazionali in un incontro nella casa dei giornalisti italiani. Dal primo ottobre saremo nelle edicole digitali AppleStore e GooglePlay. Il nostro comunicato finale

ROMA, 21.9.2021 (Red) — Rimandata più volte a causa dei ripetuti lockdown si è svolta martedì 21, presso la Federazione Nazionale della Stampa Italiana, in corso Vittorio Emanuele II n. 349, la presentazione di Italia Libera, quotidiano diffuso sul web dal 6 gennaio scorso. È un’iniziativa che si avvale di un nutrito stuolo di prestigiosi colleghi e collaboratori esperti in vari campi della vita sociale (nel footer di questa pagina l’elenco degli autori e la lettera manifesto del progetto editoriale). 

Il sito è affiancato da un Magazine quindicinale, impaginato e offerto in formato pdf ai lettori del quotidiano, con i servizi, le analisi, le inchieste più importanti pubblicati nella quindicina precedente, spesso redatti in maniera più estesa e approfondita di quelli apparsi sul quotidiano. Rubriche varie e servizi in esclusiva per il quindicinale completano l’offerta ai lettori. Dal primo ottobre prossimo il Magazine sarà in vendita nelle edicole digitali sulle piattaforme AppleStore e GooglePlay. I contenuti di Italia Libera sono rilanciati sul portale Tiscali, con una sezione di TiscaliNews.

Nell’occasione il direttore Igor Staglianò e il direttore onorario Vittorio Emiliani, hanno illustrato la linea editoriale del giornale, ecologista, laica, democratica e antifascista, e i progetti futuri della testata. Il caporedattore Pino Coscetta, curatore del Magazine, ha riassunto le finalità del quindicinale (i primi dieci numeri pubblicati finora sono scaricabili gratuitamente dal sito) e il nuovo ruolo che assumerà il nostro approfondimento con la diffusione nelle edicole digitali. Argomenti che saranno approfonditi in un seminario con gli autori e i collaboratori  del giornale sabato 25 settembre a Santa Margherita di Pula. Nel corso dei lavori sarà proiettato il documentario “Slow News” seguito da una tavola rotonda con esperti di comunicazione digitale sui rischi generati dalla “infodemia” dilagante per il dibattito pubblico e l’esercizio della cittadinanza consapevole.

Il segretario della Fnsi, Raffaele Lorusso ha sottolineato la necessità di rafforzare la qualità dell’informazione sempre più determinante per le pubblicazioni online spesso penalizzate e sommerse dalla banalizzazione operata dai social media, ben oltre la piaga delle fake news. Un caloroso benvenuto al nuovo giornale è stato portato da Giancarlo Tartaglia, segretario della Fondazione di studi sul giornalismo “Paolo Murialdi”. 

La conferenza stampa integrale è stata ripresa e trasmessa online da Radio Radicale che ringraziamo vivamente.     © RIPRODUZIONE RISERVATA