Tiscali.it
SEGUICI

Il disaster movie “Moonfall”, l’ultimo polpettone fantascientifico di Roland Emmerich

di Italia Libera   
Il disaster movie “Moonfall”, l’ultimo polpettone fantascientifico di Roland Emmerich

Nel film dell’autore di “Indipendence Day” e “The Day After Tomorrow”, abbiamo la Luna che improvvisamente modifica la sua orbita e si avvicina pericolosamente alla terra. Il primo ad accorgersene è un improbabile scienziato convinto che il nostro satellite sia in realtà una megastruttura artificiale. E sarà proprio lui, insieme a un ex astronauta in disgrazia e a una dirigente della Nasa, che cercherà di raggiungerlo a bordo di un vecchio Shuttle per rimettere le cose a posto. Mentre i tre sono impegnati nello spazio a salvare il mondo, sulla terra i loro famigliari devono fare i conti con le inondazioni, le piogge di meteoriti, la mancanza di ossigeno, e le bande di saccheggiatori nelle città

La recensione di BATTISTA GARDONCINI
MI ERO RIPROMESSO di non vedere mai più un film di Roland Emmerich, specializzato in polpettoni fantascientifici dove la pochezza della trama viene mascherata dai buoni sentimenti e da un uso smodato degli effetti speciali. Ma alla fine, curioso di vedere che cosa si era inventato questa volta con “Moonfall”, ci sono ricascato. E l’ho pagata cara, perché l’ultima opera del regista tedesco più amato dai produttori di Hollywood non è minimamente paragonabile ad altri suoi lavori non memorabili, ma a modo loro interessanti, come  “Indipendence Day”, e “The Day After Tomorrow”. Dopo la prima mezz’ora si è già capito tutto, dopo un’ora si comincia a guardare l’orologio, dopo un’ora e mezza si spera che l’intera umanità venga spazzata via, e quando finalmente arriva la fine, due ore e dieci minuti dopo, ci si ritrova a pregare che al regista non venga in mente di proporre un sequel. 

In “Moonfall” abbiamo la Luna che improvvisamente modifica la sua orbita e si avvicina pericolosamente alla terra. Il primo ad accorgersene è un improbabile scienziato convinto che il nostro satellite sia in realtà una megastruttura artificiale. E sarà proprio lui, insieme a un ex astronauta in disgrazia e a una dirigente della Nasa, che cercherà di raggiungerlo a bordo di un vecchio Shuttle per rimettere le cose a posto. Mentre i tre sono impegnati nello spazio a salvare il mondo, sulla terra i loro famigliari devono fare i conti con le inondazioni, le piogge di meteoriti, la mancanza di ossigeno, e le bande di saccheggiatori che imperversano nelle città devastate. Il tutto raccontato con l’aiuto di una computer grafica non particolarmente sofisticata, che sembra partorita dalla mente di un adolescente intossicato dai videogiochi.

L’impressione è che Emmerich abbia realizzato “Moonfall” con la mano sinistra, convinto che il pubblico sia di bocca buona. Ma l’ultima parola, come sempre, la dirà il botteghino.

_____

L’autore dirige Oltreilponte.org

di Italia Libera   
I più recenti
“Ritratto di un amore” di Martin Provost, storia di arte e passione travolgente fuori da ogni schema
“Ritratto di un amore” di Martin Provost, storia di arte e passione travolgente fuori da ogni schema
Il “Jobs Act” e i 4 referendum lanciati dalla Cgil: «Per il lavoro ci metto la firma»
Il “Jobs Act” e i 4 referendum lanciati dalla Cgil: «Per il lavoro ci metto la firma»
Finanza sostenibile: una “bussola” dell’Ispra per aziende ed operatori contro il “greenwashing”
Finanza sostenibile: una “bussola” dell’Ispra per aziende ed operatori contro il “greenwashing”
“Vannacci tuoi”: pallone gonfiato o zavorra ai piedi di Salvini in cerca di una nuova bussola?
“Vannacci tuoi”: pallone gonfiato o zavorra ai piedi di Salvini in cerca di una nuova bussola?
Teleborsa
Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...