Tiscali.it
SEGUICI

Denzel non basta a trasformare il polpettone “Equalizer 3” in un film guardabile

di Italia Libera   
Denzel non basta a trasformare il polpettone “Equalizer 3” in un film guardabile

La suggestiva ambientazione nella costiera amalfitana non basta a dare un senso alla storia senza capo né coda del misterioso Robert McCall interpretato dal grande Washington e ambientata in Italia. Né lo fa il sangue versato a profusione dalla Sicilia alla Campania, tra mafia e camorra. Nel cast ci sono molti attori italiani, tra i quali spiccano il medico Remo Girone, Eugenio Mastrandrea, il carabiniere buono e regolarmente pestato dai cattivi, e Andrea Scarduzio, il crudelissimo capo della camorra locale

La recensione di BATTISTA GARDONCINI *

DENZEL WASHINGTON È uno dei pochi attori in grado, con la loro sola presenza, di trasformare un film mediocre in un buon film. Lo aveva fatto con “Equalizer 1” e anche, in parte, con “Equalizer 2”. Ma questa volta, complice anche l’età che lo rende assai poco credibile nei panni del giustiziere, non c’è riuscito. “Equalizer 3” è un polpettone senza capo né coda, dove il sangue versato a profusione e la suggestiva ambientazione nella costiera amalfitana non bastano a nascondere le debolezze della storia, che si trascina stancamente tra uno stereotipo e l’altro verso lo scontatissimo finale.

Ecco la trama. Il misterioso Robert McCall arriva in Italia e fa strage di cattivi in una masseria siciliana, ma viene ferito. Mezzo morto, riesce comunque ad arrivare in Campania, dove gli abitanti dell’immaginario paese di Altamonte – un condensato di splendide immagini di Atrani, Minori e Ravello – si prendono cura di lui e in pratica lo adottano. Il redivivo eroe ricambierà l’accoglienza liberandoli dalla fastidiosa presenza della camorra. Il tutto complicato dalla presenza di non meglio precisati terroristi e di una giovane agente della Cia che ha il volto inespressivo di Dakota Fanning.

Nel cast ci sono molti attori italiani, tra i quali spiccano il medico Remo Girone, Eugenio Mastrandrea, il carabiniere buono e regolarmente pestato dai cattivi, e Andrea Scarduzio, il crudelissimo capo della camorra locale.

Dopo il successo dei primi due capitoli della saga, sembra che il regista Antoine Fuqua e lo sceneggiatore Richard Wenk abbiano affrontato l’impegno senza entusiasmo, confidando più sul fascino del marchio che sulla inventiva. Denzel Washington, uomo intelligente, lo ha capito e ha fatto sapere che non interpreterà più McCall. Ma i due non demordono, e vorrebbero mettere in cantiere un quarto episodio della serie, un prequel per spiegare che cosa abbia trasformato McCall in una micidiale macchina per uccidere. © RIPRODUZIONE RISERVATA

(*) L’autore dirige oltreilponte.org

di Italia Libera   
I più recenti
“Il caso Goldman” di Cédric Khan, una storia vera tra ordine costituito e ordine contestato
“Il caso Goldman” di Cédric Khan, una storia vera tra ordine costituito e ordine contestato
L’“Ultimo” dei giovani: il voto, il non voto e la giusta “ansia da futuro” che apre la mente al dubbio
L’“Ultimo” dei giovani: il voto, il non voto e la giusta “ansia da futuro” che apre la mente al dubbio
11/ Visti da vicino. «Françoise Hardy e quella volta che feci da scudo protettivo alla sua vocina»
11/ Visti da vicino. «Françoise Hardy e quella volta che feci da scudo protettivo alla sua vocina»
Amleto va per farfalle tra erba alta, biodiversità e decoro. Sfalcio o non sfalcio, è questo il...
Amleto va per farfalle tra erba alta, biodiversità e decoro. Sfalcio o non sfalcio, è questo il...
Teleborsa
Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...