Tiscali.it
SEGUICI

7/ Visti da vicino. Dario Fo a Cesenatico, le scappatelle a Milano e le compagnie scavalcamontagne

di Italia Libera   
7/ Visti da vicino. Dario Fo a Cesenatico, le scappatelle a Milano e le compagnie scavalcamontagne

Con una serie di brevi ritratti, come “acquarelli” letterari, Vittorio Emiliani racconta personaggi – che ha conosciuto – più o meno celebri, spesso dimenticati, e che hanno lasciato una traccia nell’Italia dal dopoguerra alla fine del secolo scorso

L’acquarello di VITTORIO EMILIANI

► Dario Fo aveva frequentato l’Accademia di Brera e ogni tanto si rimetteva a dipingere, soprattutto dei cartoni come i vecchi maestri usando colori forti. Veniva in centro a Cesenatico in bicicletta partendo dal casale che avevano affittato in campagna lui e Franca con la cognata Pia Rame grande patita di poker. Dario non amava granché le carte, Franca bellissima (la più affascinante scollatura della Riviera romagnola) rimaneva a casa o si sedeva all’Esplanade in centro. Dario sovente si recava a Milano dove aveva i suoi giri erotici essendo un noto traditore seriale. 

Tornava in treno e andavamo a prenderlo alla Stazione di Rimini per poi portarlo in macchina a Cesenatico. Inventava di continuo delle gags esilaranti dalla Stazione di Rimini all’ingresso a Cesenatico. Spesso la sera cenavamo insieme sul mare serviti ad un ristorante di pesce sul molo. Era il momento dei racconti, delle compagnie teatrali dette scavalcamontagne perché aduse a montare gli spettacoli nei posti più impensati, paesi e cittadine, per smontarli pochi giorni dopo.

Della nostra compagnia faceva parte Lina Volonghi che io avevo ammirato e applaudito con Omero Antonutti, Lucilla Morlacchi, e altri a Trieste in un Goldoni poco conosciuto “Una delle ultime sere di Carnovale”. Con la regia di Luigi Squarzina del quale ero o sarei diventato amico. Curiosamente diplomatosi a Forlì dove aveva uno zio paterno, se ben ricordo, Provveditore agli Studi. Difatti Squarzina scrisse anche una commedia su quella materia. “Un quarto di luna”, mi sembra.

Fra ricordi e improvvisazioni tiravamo tardi e magari dopo ci stava ancora una pizza o una piadina farcita di erbe cotte con la ricotta prima di andare a dormire. Tanto la mattina dopo nessuno ci svegliava presto per andare in spiaggia, al mare. © RIPRODUZIONE RISERVATA

di Italia Libera   

I più recenti

Giustizia climatica. La Corte europea dei diritti dell’uomo condanna la Svizzera. L’Italia sta peggio
Giustizia climatica. La Corte europea dei diritti dell’uomo condanna la Svizzera. L’Italia sta peggio
Dal taccuino dei ricordi. Come Emiliani divenne giornalista: la vocazione nell’Università “indigesta”
Dal taccuino dei ricordi. Come Emiliani divenne giornalista: la vocazione nell’Università “indigesta”
Mussolini, Matteotti e la verità dei fatti con cui Antonio Scurati ha mandato in tilt TeleMeloni
Mussolini, Matteotti e la verità dei fatti con cui Antonio Scurati ha mandato in tilt TeleMeloni
Il licenzioso Prévert e i dilemmi del traduttore, tra calembours e rima baciata di “lazzi”…
Il licenzioso Prévert e i dilemmi del traduttore, tra calembours e rima baciata di “lazzi”…

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...