Tiscali.it
SEGUICI

4/ Visti da vicino. Riccardo Lombardi, il carattere della rinascita nell’Italia delle macerie

di Italia Libera   
4/ Visti da vicino. Riccardo Lombardi, il carattere della rinascita nell’Italia delle macerie

Con una serie di brevi ritratti, come “acquarelli” letterari, Vittorio Emiliani racconta personaggi – che ha conosciuto – più o meno celebri, spesso dimenticati, e che hanno lasciato una traccia nell’Italia dal dopoguerra alla fine del secolo scorso

L’acquarello di VITTORIO EMILIANI

► Siciliano di Regalbuto, alla Liberazione di Milano l’ingegner Riccardo Lombardi è stato nominato prefetto di una Milano affamata, senza pane né latte. Fu il sindaco di Milano del Cln e provvide ai primi bisogni elementari dei più poveri. È un’anima lunga che con accento siciliano sollecita, rianima, incita a risollevarsi dalle macerie.

È del Partito d’Azione vicino ai socialisti. I contadini, gli allevatori applaudono. Tocca a loro offrire il latte. La fatica contadina nella paura della guerra che li attanagliava coi muggiti delle vacche nelle stalle li ha fatti sudare in quella primavera del ’45. Adesso però guardano avanti, al raccolto di grano spesso danneggiato dalla truppa, alla vendemmia autunnale che promette bene. Con mille pensieri complicati. Sono lontani i tempi della battaglia del grano e dei gerarchi che in orbace premiavano gli agricoltori più solerti.

Adesso quell’ingegnere là, quel Lombardi, gli chiede di dare di più arrotando la erre siciliana. Ma come cavolo si fa, si potrà fare? I partigiani sfilano a Milano liberata da quelli venuti dall’Oltrepo Pavese guidato da un trentenne alto e robusto coi capelli a spazzola. Si chiama Italo Pietra e parla chiaro citando cifre, dati. Lombardi annuisce severo. Si può fare. Forse e senza forse si può fare. Siamo vicini all’Abbazia di Chiaravalle dai mattoni rossi. Si può fare. Forse e senza forse si può fare fuori da quella Milano pur semidistrutta dai bombardamenti aerei. La voglia di reagire, di riprendersi c’è. Mussolini è stato fucilato con la Petacci nel Comasco. È proprio finita. © RIPRODUZIONE RISERVATA

di Italia Libera   

I più recenti

Mussolini, Matteotti e la verità dei fatti con cui Antonio Scurati ha mandato in tilt TeleMeloni
Mussolini, Matteotti e la verità dei fatti con cui Antonio Scurati ha mandato in tilt TeleMeloni
Il licenzioso Prévert e i dilemmi del traduttore, tra calembours e rima baciata di “lazzi”…
Il licenzioso Prévert e i dilemmi del traduttore, tra calembours e rima baciata di “lazzi”…
Dal taccuino dei ricordi. Il sogno di un’Alfa Romeo popolare, il realismo di Luraghi e i modelli nati al Sud
Dal taccuino dei ricordi. Il sogno di un’Alfa Romeo popolare, il realismo di Luraghi e i modelli nati al Sud
“Drive-Away Dolls” di Ethan Coen, un piccolo gioiello di intelligente umorismo
“Drive-Away Dolls” di Ethan Coen, un piccolo gioiello di intelligente umorismo

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...