Sanita', i Nas scoprono 165 sanitari irregolari in ospedali e Rsa

di Ansa

I carabinieri del Nas hanno riscontrato irregolarita' in 165 posizioni lavorative durante i controlli effettuati da meta' novembre in ospedali e rsa di tutta Italia. Strutture che, spiegano i militari, "ricorrono sempre piu' spesso a contratti di appalto per avvalersi di professionalita' sanitarie - medici, infermieri ed operatori sanitari - fornite spesso da cooperative". I controlli hanno riguardato 1.934 strutture sanitarie, 637 imprese/cooperative private e oltre 11.600 figure tra medici, infermieri e altre professioni sanitarie. I Nas hanno segnalato complessivamente 205 persone, tra responsabili di cooperative, titolari di strutture sanitarie ed operatori sanitari, di cui 83 all'autorita' giudiziaria e 122 a quella amministrativa. In particolare, sono stati deferiti otto titolari di cooperative per l'ipotesi di reato di frode ed inadempimento nelle pubbliche forniture. (NPK)