Quirinale, Andrea Marcucci: "Berlusconi ostacolo al confronto. Segre? Fare nomi in questa fase e' un errore"

di Ansa

"La posizione del Pd e' emersa chiaramente nell'ultima direzione: auspichiamo che si individui una personalita' che possa garantire il Paese in un momento difficile come quello che stiamo vivendo. La candidatura di Berlusconi e' un ostacolo al confronto. Fare nomi in questa fase, rischia di essere un errore. C'e' la necessita' di un confronto ampio, ma detto questo la senatrice Segre e' un nome indiscutibile e per questo non so se era opportuno farlo". Cosi' il senatore dem, Andrea Marcucci, fuori Palazzo Madama. "Possibilita' di voto a tutti grandi elettori? Ci sono gli organi che se stanno occupando e faranno le loro valutazioni. Noi siamo cittadini come gli altri, abbiamo un dovere costituzionale e dobbiamo mettere insieme l'esigenza di garantire il corpo elettorale per l'elezione per il presidente della Repubblica con il rispetto delle norme vigenti. Non e' facile ma ci stanno provando".