Open Arms, Salvini a giudizio: "Vado avanti a testa alta"

di Ansa

Nessun ripensamento, nessun rimpianto. Si va avanti a testa alta. Lo scrive su twitter prima del verdetto, lo ripete all'uscita dall'udienza preliminare che lo manda a giudizio per sequestro di persona e rifiuto di atti d'ufficio. Ma l'espressione del viso e' tesa e le stoccate ai magistrati e alle loro "sentenze politiche" non tardano ad arrivare.