Med, Di Stefano: "Ruolo Italia storico, ma da rinvigorire"

di Ansa

"L'obiettivo dei Med Dialogues non e' solo rappresentato dagli argomenti dei molti panel in programma, ma piu' ampio: mentre noi siamo qui il ministro degli Esteri Luigi Di Maio incontra praticamente tutti i protagonisti della conferenza, e mette l'Italia al centro di questa rete che tessiamo anno dopo anno nel Mediterraneo. Questo e' un un ruolo che l'Italia ha storicamente, ma che dev'essere rinvigorito, anno dopo anno, politicamente": lo ha detto ad ANSAmed il sottosegretario agli Esteri Manlio Di Stefano, impegnato nella prima giornata dei Med Dialogues a Roma. "Il Mediterraneo e' un paradosso politico - spiega Di Stefano - , perche' nonostante la sua ovvia necessita' di integrazione e di far gioco di squadra, per usare un'espressione semplice, e' una zona che e' afflitta storicamente da conflitti che rendono impossibile andare in quella direzione.