Tiscali.it
SEGUICI

Mancini “In Austria un buon test per i giovani azzurri”

di Italpress   
Mancini “In Austria un buon test per i giovani azzurri”

VIENNA (AUSTRIA) (ITALPRESS) - "Domani è un buon test per i giovani, la partita contro di loro ad Euro2020 fu la più difficile". Lo ha detto il ct della Nazionale, Roberto Mancini, alla vigilia dell'amichevole di Vienna contro l'Austria. "I ragazzi che abbiamo chiamato ci stanno dando delle risposte positive - spiega il mister azzurro in conferenza stampa - Certo, hanno disputato poche partite in A e dovrebbero giocare di più, ma siamo sulla strada giusta.

Dobbiamo lavorare duramente, solo così si può migliorare". Proprio domani iniziano in Qatar i Mondiali: "Non so chi può vincerli, ci sono tante squadre forti - spiega l'allenatore dell'Italia - Penso all'Argentina, con noi ha giocato bene, non solo perchè ha vinto, con uno spirito di squadra importante". "Il Mondiale senza l'Italia? Pensavo di viverla peggio ma ci siamo resi conto di aver smaltito l'eliminazione già da parecchio tempo - le parole del centrocampista azzurro e del Monza Matteo Pessina - Siamo con il focus su altri obiettivi, queste amichevoli ci permettono di conoscerci di più, c'è sempre poco tempo. Tutti noi avremmo voluto andare al Mondiale, brucia ancora ma ce lo siamo lasciato alle spalle - sottolinea ancora Pessina - Tanti giovani in azzurro? Mi fa piacere vedere il loro approccio, sono ragazzi con la testa che possono dare qualcosa in più".
- foto LivePhotoSport -
(ITALPRESS).

di Italpress   

I più recenti

La Zes unica un'opportunità per il Sud? Dibattito a Palermo
La Zes unica un'opportunità per il Sud? Dibattito a Palermo
Malattie rare, Uniamo: Libro bianco accende riflettori su donne pazienti e caregiver
Malattie rare, Uniamo: Libro bianco accende riflettori su donne pazienti e caregiver
Malattie rare, Uniamo: Libro bianco accende riflettori su donne pazienti e caregiver
Malattie rare, Uniamo: Libro bianco accende riflettori su donne pazienti e caregiver
Gli Hoppers, i nuovi astronauti dell'Esa hanno conquistato le ali spaziali
Gli Hoppers, i nuovi astronauti dell'Esa hanno conquistato le ali spaziali

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...