"La polizza-regalo della Raggi è una bufala e vi spiego perché"

Dunque, dopo un interrogatorio fiume, condotto in una sorta di supercarcere, con il corredo del circo mediatico, scopriamo da una nota discreta che non ci sono addebiti penali per Virginia Raggi. Non la amo, non l'ho votata non no nulla a che fare con i 5 stelle, ma questa mi pare una incredibile bufala mediatica costruita per andare sulle prime pagine.
Tutti infatti potevano ipotizzare qualsiasi cos la - da una relazione ad un crimine - tranne i Pm che su questi dettagli avevano già indagato. Romeo voleva pagare una tangente? Mi pare strano, se la condizione per far arrivare la "provvista" (termine da mani pulite) era la sua morte. Romeo era un innamorarono sfigato? Se è così non ci interessa. Il nodo di queste indagini, e delle campagne stampa che le sorreggono, è che sono doppiopesiste è molto fragili. Nessuno ha sbattuto in prima pagina la casa pagata dall'amico Carrai, poi nominato da Renzi, a Renzi medesimo. Quindi o si fa il processo a tutti e due. Oppure a nessuno dei due. Se volete fare un altro interrogatorio stile al Capone a Virginia, convochiamo anche Carrai.