Tiscali.it
SEGUICI

La Cina sfida lo spazio e sogna la luna

di Adnkronos   
Loading...
Codice da incorporare:

Il programma spaziale cinese nonostante un anno di alti e bassi va avanti. A giugno comincerà la missione verso il 'lato oscuro' della Luna. Per prima cosa, un satellite per le comunicazioni con la Terra verrà posizionato a 60mila chilometri oltre la Luna. Questo satellite di collegamento da 425 chili guiderà il secondo elemento della missione, un veicolo in grado di atterrare e muoversi, sulla faccia nascosta della nostro satellite, dove nessuno è mai arrivato prima.Uno dei vantaggi di trovarsi su questo lato è che la Luna scherma i segnali radio provenienti dalla Terra e quindi si captano meglio le onde radio provenienti dalresto dell’universo.

Ma Chang’e 4, la missione cinese, porterà anche dei semi e degli insetti, che serviranno a capire se piante e animali possono crescere sullasuperficie lunare. Per quel che riguarda i voli con equipaggio non c’è stato nessun lancio nel 2017 ma la seconda stazione spaziale cinese, la Tiangong-2 è ancorain orbita e ad aprile i cinesi hanno testato per la prima volta il lancio e l’attracco di un veicolo cargo automatico, la Tianzhou-1. Purtroppo l’evento più importante dell’anno è stato il fallimento del secondo volo del ChangZheng-5 (Lunga Marcia 5) mentre la stazione spaziale cinese TianGong 1 è ormai prossima al rientro incontrollato in atmosfera, previsto attorno alla prima metà di marzo. Rientro che preoccupa l’opinione pubblica in generale, proprio per la rilevanza dell’evento. Il Tiangong, il 'Palazzo Celeste', come suonerebbe il nome in italiano pesa oltre 8 tonnellate. Praticamente tutte le agenzie spaziali del mondo hanno in programma osservazioni continuative della Tiangong. .

di Adnkronos   

I più recenti

A Roma tutti col nastro arancione per Leone e i diritti degli animali
A Roma tutti col nastro arancione per Leone e i diritti degli animali
Studenti in piazza accendono fumogeni e intonano 'Bella Ciao'
Studenti in piazza accendono fumogeni e intonano 'Bella Ciao'
'Piantedosi dimettiti' al via mobilitazione studenti a Roma
'Piantedosi dimettiti' al via mobilitazione studenti a Roma
Benassi (Ita), ci aspettiamo decisione Ue a giugno
Benassi (Ita), ci aspettiamo decisione Ue a giugno

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...