Iran, a 40 anni da Rivoluzione islamica il nemico restano gli Usa

Codice da incorporare:
di Askanews

Teheran, 11 feb. (askanews) - "La cospirazione americana" contro la Repubblica Islamica iraniana non avrà mai successo: così il presidente iraniano Hassan Rohani di fronte alla folla radunata in piazza Libertà (Azadi) a Teheran per celebrare il 40esimo anniversario della Rivoluzione iraniana, che l'11 febbraio 1979 determinò la fine della monarchia e la creazione della Repubblica Islamica dell'Iran."La presenza di persone oggi nelle strade di tutto l'Iran islamico è la prova che il nemico non raggiungerà mai i suoi obiettivi malvagi", ha detto Rohani in diretta televisiva.Sventolando bandiere verdi, rosse e bianche, i colori nazionali, migliaia di iraniani hanno partecipato alle celebrazioni con striscioni, cartelli e ritratti della guida suprema Ayatollah Ali Khamenei e del fondatore della Repubblica islamica, l'ayatollah Ali Khomeini, e scritte contro i nemici della Rivoluzione; tanti gli slogan anti-americani e anti-israeliani.