In Siria come 'La vita e' bella': lieto fine per Selva

di Ansa

Ogni bomba una risata. La guerra come se fosse un gioco, per trasformare l'incubo in avventura e provare ad allontanare la paura. Era diventato virale in poche ore il video della piccola Selva con il padre, che sotto la pioggia di fuoco delle forze governative siriane e russe sulla loro casa di Idlib le faceva credere che fosse soltanto un gioco, un po' come nel film premio Oscar di Roberto Benigni 'La vita e' bella'. L'uomo l'aveva condiviso sui social media anche per lanciare al mondo un grido d'aiuto sulla drammatica situazione umanitaria nel nord-ovest della Siria.