Tiscali.it
SEGUICI

In aula la foto del corpo straziato di Giulia, la mamma: "Lotteremo per te e per la verità". Il fidanzato-killer piange

L'investigatore, nella sua ricostruzione, ha spiegato che l'uomo, tra dicembre 2022 e gennaio e maggio 2023, come risulta dall'analisi del suo telefono, aveva cercato "veleno per topi incinta"

di TiscaliNews   
In aula la foto del corpo straziato di Giulia, la mamma: 'Lotteremo per te e per la verità'. Il fidanzato-killer piange

"Amore nostro, oggi si parlerà di te, di come siete stati strappati alla vita, di come con tutte le tue forze hai cercato la verità, a costo della vostra splendida vita". Lo scrive su Instagram la madre di Giulia Tramontano, Loredana, nel giorno della seconda udienza del processo a carico di Alessandro Impagnatiello, accusato di avere ucciso la fidanzata, incinta al settimo mese di gravidanza, a Senago nel Milanese.

Il post della mamma

"Tu sarai sempre per noi la nostra immensamente Giulia e Thiago il nostro angelo. Lotteremo per te fino all'ultimo", aggiunge la madre. "Nulla ci restituirà Giulia - scrive il padre Franco Tramontano sempre su Instagram -, abbiamo gridato a voce alta, lo faremo ancora affinché sia fatta giustizia per lei e Thiago".

Impagnatiello a tratti piange 

Intanto in aula, un maresciallo dei carabinieri sta ricostruendo il drammatico giorno dell'omicidio e quelli successivi fino al ritrovamento del corpo senza vita della giovane donna, mostrando anche foto e slide e mettendo in fila le bugie di Impagnatiello, il quale è in una "gabbia" per assistere all'udienza, quando è stata mostrata l'immagine del corpo di Giulia ha cominciato a singhiozzare. Da quel momento l'uomo, blu jeans, giaccone blu e maglia grigia, si tiene la testa tra le mani e non ha più alzato lo sguardo. 

Il testimone

Il 5 febbraio dell'anno scorso, mentre era all'aeroporto di Malpensa ad aspettare Giulia che rientrava da Napoli, Alessandro Impagnatiello sul suo smartphone faceva ricerche sul "cloroformio", qualche giorno dopo acquistato via internet sotto falso nome e poi ritrovato in cantina. È un particolare emerso durante la deposizione di un maresciallo dei carabinieri sentito stamane in aula al processo sull'omicidio di Giulia Tramontano, la donna uccisa al settimo mese di gravidanza da Impagnatiello, il suo fidanzato.

Il veleno per topi

L'investigatore, nella sua ricostruzione, ha spiegato che l'uomo, tra dicembre 2022 e gennaio e maggio 2023, come risulta dall'analisi del suo telefono, aveva cercato "veleno per topi incinta", "veleno per topi in gravidanza" e "veleno per topi uomo". Il teste ha spiegato, definendola "fondamentale", la ricerca del 7 gennaio dell'anno scorso: "ha visualizzato una pagina" che riguardava "quanto veleno per topi" era necessario "per uccidere una persona". L'esito dell'autopsia su Giulia e Thiago, ha ricordato, ha dato esito positivo al veleno per topi. Veleno di cui sono state trovate e sequestrate due bustine nello zaino dell'imputato

di TiscaliNews   

I più recenti

Manganellate contro gli studenti: trasferita la dirigente del Reparto mobile
Manganellate contro gli studenti: trasferita la dirigente del Reparto mobile
Panetta, 'osserviamo rischi di frammentazione'
Panetta, 'osserviamo rischi di frammentazione'
Partita di golf con imprevisto: l'alligatore insegue i giocatori
Partita di golf con imprevisto: l'alligatore insegue i giocatori
Crosetto: spesa Difesa in calo, ma 2% del Pil dev'essere punto partenza
Crosetto: spesa Difesa in calo, ma 2% del Pil dev'essere punto partenza

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...