Hong Kong, Pechino vara la legge sulla sicurezza nazionale: tornano le proteste

di Ansa

Ormai e' ufficiale: secondo i media cinesi Pechino avrebbe varato la legge sulla sicurezza nazionale all'unanimita'. Le manifestazioni portate avanti nell'ultimo anno dai cittadini di Hong Kong per preservare l'idea di "Un Paese due sistemi" non sono servite, ma questo non ha impedito a centinaia di dimostranti di organizzare un flash mob in uno dei principali centri commerciali di Hong Kong per protestare ancora una volta. La bozza della nuova legge contro "secessione, sovversione, terrorismo o collusione con forze straniere" non e' ancora stata resa pubblica, ma la sua promulgazione avviene in una data simbolica: il giorno precedente al 23esimo anniversario della restituzione di Hong Kong alla Cina da parte del Regno Unito.