Gambia, le prime elezioni presidenziali dalla fine della dittatura

di Ansa

I gambiani hanno iniziato a votare alle prime elezioni presidenziali nel piccolo Paese dell'Africa occidentale da quando l'ex dittatore Yahya Jammeh e' fuggito in esilio. Il voto sara' seguito da vicino come una prova della transizione democratica in Gambia, dove Jammeh ha governato per 22 anni dopo aver preso il potere con un colpo di stato incruento nel 1994. L'ex autocrate e' stato costretto all'esilio in Guinea Equatoriale nel gennaio del 2017 dopo che Adama Barrow, allora un parente sconosciuto, lo ha sconfitto alle urne elettorali. Il presidente Barrow, 56 anni, e' ora in corsa per la rielezione e deve affrontare altri cinque candidati.