Eros e nozze, a Pompei scoperto un carro mai visto

di Ansa

Elegante e leggero, stupefacente per la complessita' e la raffinatezza dei decori in stagno e bronzo, incredibile nella sua completezza, con le tracce dei cuscini, delle funi per reggere le corone di fiori, persino le impronte di due spighe di grano lasciate su un sedile. A Pompei, gli scavi della villa di Civita Giuliana non finiscono di stupire e restituiscono uno straordinario carro da parata, dipinto di rosso e rivestito da decorazioni a tema erotico, destinato forse al culto di Cerere e Venere o piu' probabilmente ad un'aristocratica cerimonia di nozze.