Ecco i banchi a rotelle, a Codogno una delle prime scuole ad attrezzarsi

di Ansa

"Spero non ci siano alunni alti perche' altrimenti non ci stanno". Questo il giudizio del sindaco di Codogno durante la visita in un istituto a Codogno sui nuovi banchi a rotelle messi a disposizione del ministero. Con lui anche l'assessora alla Scuola Maria Rapelli, molto piu' critica: "Non sono funzionali, non e' possibile che in questi banchi cosi' piccoli gli alunni possano rimanere a lavorare e studiare diverse ore. Anche il piano di appoggio", ha aggiunto l'assessora, "e' troppo piccolo e vicino alle gambe". Imbarazzato il commento della preside dell'istituto: "Non li abbiamo collaudati, spero che dal Ministero li abbiano mandati a norma"