Covid, Oms: "Discesa rallenta nel mondo, +7% contagi in Europa"

Covid, Oms: 'Discesa rallenta nel mondo, +7% contagi in Europa'
di Adnkronos

Rallenta il trend in discesa dei nuovi casi e dei morti Covid, che si osservava da settimane nel mondo. Negli ultimi 7 giorni presi in esame dall'Organizzazione mondiale della sanità (Oms), i numeri si stanno stabilizzando a livello globale: i contagi registrati sono oltre 2,7 milioni e oltre 46mila sono stati i decessi nel periodo 11-17 ottobre, con un calo rispettivamente del 4 e del 2%.  

L'inversione di tendenza comincia a essere chiara nella regione Europea, che è l'unica area a registrare per la terza settimana consecutiva un aumento dei nuovi casi di Covid: +7% rispetto alla settimana precedente, per un totale che supera 1,3 milioni di contagi in 7 giorni. Anche sul fronte delle morti il dato è in crescita: +4%, per un totale settimanale di 17.998. Nel periodo considerato dal bollettino Oms, un caso su 2 è stato registrato in Europa e quasi il 40% delle morti segnalate a livello globale.  

Lievissimo aumento dei decessi (1%) anche nella regione del Pacifico occidentale. La più grande diminuzione dei nuovi casi settimanali è stata segnalata invece dalla regione Africana (18%), seguita dalla regione del Pacifico occidentale (17%). Il numero cumulativo di casi confermati segnalati a livello globale è ora superiore a 240 milioni e il numero cumulativo delle morti è superiore a 4,8 milioni. Anche il più grande calo dei nuovi decessi settimanali è stato segnalato dalla regione Africana, che mostra una diminuzione del 24% rispetto alla settimana precedente.