Caviglia ricostruita in 3D, e' prima volta al mondo

Codice da incorporare:
di Ansa

Una intera caviglia ricostruita con una protesi su misura stampata in 3D: e' la prima volta al mondo e l'impianto e' avvenuto il 9 ottobre scorso all'Istituto ortopedico Rizzoli di Bologna. L'intervento, illustrato oggi in conferenza stampa, e' avvenuto su un paziente di 57 anni che aveva perso la funzionalita' articolare della caviglia in seguito a un grave incidente in moto di cui era rimasto vittima nel 2007. Dopo 13 anni, grazie all'intervento, l'uomo ha oggi recuperato piena possibilita' di camminare. "I pazienti in attesa di questo tipo di intervento sono gia' una ventina e sono tutti gia' stati sottoposti ad esami per l'applicazione di questi impianti realizzati con la stampa 3D. Essendo una risposta clinica molto innovativa, ci aspettiamo una richiesta molto elevata". Cosi' Cesare Faldini, direttore Clinica ortopedica e Traumatologica dell'Ospedale Rizzoli di Bologna.