Alvin a Roma: il bambino scende dall'aereo e abbraccia i suoi cari

Codice da incorporare:
di Ansa

Il piccolo Alvin e' finalmente arrivato a Roma. Appena concluse le operazioni di atterraggio e di sbarco passeggeri, gli agenti di polizia scortano il bambino sul pulmino che collega l'aereo allo scalo. Una volta arrivato corrono a salutarlo il papa' e le sorelle. Alvin non parla piu' l'italiano perche' l'ha dimenticato e l'unica lingua con cui si esprime e' l'arabo.