Marcuzzi e Veronesi ricordano Bowie: che emozione sul set di 'Il mio West'

Marcuzzi e Veronesi ricordano Bowie: che emozione sul set di 'Il mio West'
di Adnkronos

Roma, 11 gen. (AdnKronos) - "Io l' ho conosciuto cosi'...sul set del film 'Il mio West'. Ero cosi' emozionata, non ci potevo credere... stavo lavorando con uno dei piu' grandi musicisti rock di tutti i tempi... non riuscivo a guardarlo negli occhi". Alessia Marcuzzi ricorda così, su Facebook, David Bowie (del quale pubblica anche una foto scattata sul set), con il quale aveva recitato nel film di Giovanni Veronesi del 1998 'Il mio West', interpretato anche da Leonardo Pieraccioni (che su Twitter ha ricordato l'artista inglese postandone una foto) e Harvey Keitel. "Mi ricordo -aggiunge la conduttrice televisiva e attrice- che c'era gente che dormiva da giorni sulle montagne in Garfagnana, solo per poterlo vedere da lontano: Il Duca Bianco. Ed io ho avuto l'onore di passare dei giorni con lui sul set... Non li dimentichero' mai. Non dimentichero' mai la sua gentilezza, la sua eleganza e il tono della sua voce", conclude Marcuzzi. E Giovanni Veronesi, che al Duca Bianco dedica oggi anche l'incipit della puntata del programma di Radio2 'Non è un paese per giovani', sottolinea su Twitter: "Ho avuto la fortuna di dirigerlo in un film del 1998. Il mio West. Una follia. Mi resta dentro la sua voglia di esorcizzare la morte". Poi aggiunge: "Sono uno dei pochi Italiani che ci ha lavorato e oggi penso a Bowie come un druido del rock che ha prodotto molte magie".