Circo Luce: il teatro che viaggia sulle ruote di una bici

Luciano Strasio ogni anno parte con la sua bici-teatro sulle coste del Mediterraneo per il suo tour

Circo Luce: il teatro che viaggia sulle ruote di una bici
di Carlo Griseri

Torino, 2.4.2015 (Spazi Inclusi) – Parte da Torino ma coinvolge ed emoziona tutta Italia (e in passato anche una parte d'Europa): il Circo Luce è un progetto artigianale e 'poetico'.

“L'idea è nata da un discorso con un'amica”, spiega Luciano Strasio, ideatore e protagonista del tour. “Sembrava una buona idea, e così abbiamo iniziato: oggi Circo Luce è un tour artistico realizzato solo in bici, lungo le coste del Mediterraneo. Mi muovo di città in città con la mia bici autocostruita e alla sera faccio spettacolo, montando sulla bici un mini tendone da circo e raccontando le storie di Giuanin D' La Vigna e Castagno Taccagno, marionette che inseguono i propri sogni e risolvono i loro problemi grazie all'amicizia sincera delle persone che incontrano...”.

Per realizzarsi pienamente, Circo Luce ha deciso di sposare il mezzo del crowdfunding sulla piattaforma di Produzioni dal Basso. La campagna si chiuderà il prossimo 3 maggio.

“La particolarità – aggiunge Strasio, che affina le sue capacità di falegnameria presso le Officine Creative Cecchi Point di Torino – è che le storie si vedono solo attraverso una coppia di fori! In questi giorni sono alle prese con la costruzione del nuovo mezzo, perché ad ogni ritorno dal viaggio ho sempre nuove idee e nuove esperienze per migliorare il tutto, che sia la comodità e praticità della bici per i miei spostamenti oppure per rendere più bello lo spettacolo”.

La campagna di crowdfunding serve a raccogliere fondi per l'ultimazione della parte di progettazione e costruzione, e anche per programmare il viaggio nei suoi spostamenti più complessi (come i traghetti): tutto il resto del tour di Circo Luce verrà grazie alla benevolenza e alla curiosità delle persone che incontrerà Strasio per la strada.

Per rendere la sua bicicletta adatta allo scopo, il ciclista-performer si avvale dell'esperienza e della consulenza di esperti che lo assistono da sempre.

“I mezzi di Luciano – spiega Luca Galliano di Cicli Groucho – hanno sempre una loro complessità unica nella progettazione, ma devo dire sinceramente che il grosso del lavoro anche in questo aspetto lo fa da solo. Da me viene per la parte finale, qualche saldatura e qualche aggiustatina, e poi è pronto per andare su strada per migliaia di chilometri con il suo teatro su due ruote”.

Abbiamo parlato di

Circo Luce Web SiteFacebookCrowdfunding

Cicli Groucho Web SiteFacebook

Officine Creative Cecchi Point Web SiteFacebook

Produzioni dal Basso Web SiteFacebookTwitter