Si stacca una scialuppa dalla Costa Mediterranea, paura in Montenegro

Si stacca una scialuppa dalla Costa Mediterranea, paura in Montenegro
di LaPresse

Torino, 24 ago. (LaPresse) - L'equipaggio stava lasciando la nave da per un'escursione prevista dall'itinerario di viaggio, ma una delle scialuppe su cui sarebbero dovuti salire per recarsi sulla terraferma si è sganciata ed è rimasta a penzoloni sul fianco della nave. E' accaduto questa mattina nelle acque balcaniche del Montenegro sulla nave Costa Mediterranea della compagnia Costa Crociere, partita il 22 agosto da Trieste con rotta nel Mediterraneo occidentale e diretta a Rodi, in Grecia. Nessun ferito, solo un po' di spavento tra i passeggeri."C'è stato un problema tecnico durante l'ammainaggio a 200 metri dalla costa: la scialuppa si è staccata mentre veniva calata in mare per portare i passeggeri al fiordo di Kotor, in Montenegro. Lì non c'è una banchina ed era necessario l'utilizzo delle scialuppe. Ma nessuno era a bordo e nessuno si è fatto male", spiega, a LaPresse, Costa Crociere, che aggiunge: "E' stato un problema tecnico e cercheremo di risolverlo nel breve tempo possibile, anche se questo comporterà dei ritardi nella navigazione e, eventualmente, modifiche nell'itinerario"."La scialuppa che ci avrebbe portati a Kotor per un'escusione era in fase di discesa in mare, e all'improvviso si è sganciata da un capo prima di raggiungere l'acqua. Se fosse stata piena di gente in caso di evacuazione per naufragio sarebbe stata tragedia", racconta una passeggera, che aggiunge: "Inoltre molti crocieristi esperti a bordo di questo viaggio lamentano disorganizzazione e scarso servizio a causa di ridotto personale". La nave, che è diretta in Grecia, rimarrà ora attraccata a Kotor, in Montenegro, per la riparazione almeno fino alle 22, mentre l'escursione al fiordo avrebbe dovuto concludersi alle 14.