L’Irlanda propone Mairead McGuinness e Andrew McDowell per sostituire Hogan in Commissione

L’Irlanda propone Mairead McGuinness e Andrew McDowell per sostituire Hogan in Commissione
in collaborazione con Eunews

Bruxelles – Mairead McGuinness e Andrew McDowell. Sono questi i due candidati indicati dal governo irlandese venerdì 4 settembre per sostituire il commissario europeo al Commercio Phil Hogan, dimessosi il 26 agosto dopo polemiche sulla sua partecipazione a una cena di golf e sui suoi spostamenti nel paese durante la sua visita in Irlanda.

The Taoiseach @MichealMartinTD has informed me of the nomination of @MaireadMcGMEP and @AMcDowell as the Irish candidates for the post of commissioner. I will interview them early next week on their qualifications for the job.

— Ursula von der Leyen (@vonderleyen) September 4, 2020

La presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen, dopo aver formalmente accettato le dimissioni di Hogan, ha chiesto al governo di Dublino di fornire due candidati per sostituire il commissario al Commercio, un uomo e una donna, per poi decidere quale portafoglio gli sarà assegnato. I due saranno in audizione davanti a von der Leyen “già all’inizio della prossima settimana”. Quanto al portafoglio, non è chiaro se l’Irlanda conserverà la delega al commercio, che è temporaneamente affidata al vicepresidente Valdis Dombrovskis, oppure la presidente azzarderà un rimpasto dei commissari all’interno del collegio.

Di fatto la presidente della Commissione europea perde una parte importante del suo collegio a meno di un anno dal suo insediamento al Berlaymont, il commissario responsabile di definire i nuovi rapporti commerciali con il Regno Unito dopo la Brexit, ma anche di districarsi nelle trattative commerciali con partner globali cruciali, come Stati Uniti e Cina.

Chi sono i due candidati

Andrew McDowell

Andrew McDowell è un ex consigliere del partito di centrodestra irlandese Fine Gael e fino al primo settembre anche vicepresidente della Banca europea per gli investimenti. Dopo la nomina, si è detto “onorato di essere stato proposto come uno dei due candidati irlandesi al fianco di Mairead McGuinness. Non vedo l’ora di discutere con la presidente della Commissione la prossima settimana su come potrei contribuire a una ripresa forte, equa ed ecologica in tutta l’UE”. Prima dell’incarico alla BEI assunto nel 2016, McDowell era stato per cinque anni il principale consigliere economico dell’allora Taoiseach, il primo ministro irlandese, Enda Kenny (tra il 2011 e il 2016).

Mairead McGuinness

Mairead McGuinness è invece primo vicepresidente del Parlamento europeo e rappresenta il collegio elettorale Midlands-North-West in Irlanda. Prima di diventare eurodeputata era una nota giornalista, emittente e commentatrice. Mairead è stata eletta primo vicepresidente del Parlamento europeo nel gennaio 2017 ed è stata rieletta anche nel luglio 2019; è vicepresidente del Parlamento da luglio 2014.

Fin dall’insediamento, von der Leyen ha fissato l’obiettivo di garantire la parità di genere nelle nomine dei suoi commissari, formando un collegio costituito da 12 donne (compresa la presidente) e 15 uomini. Con le dimissioni di Hogan, se la scelta della presidente ricadesse sulla deputata McGuinnes ci si avvicinerebbe ancora di più alla quasi piena parità di genere tra il collegio a guida von der Leyen. Ma la scelta del candidato dipenderà esclusivamente dalle “competenze dei nomi proposti”, ha già precisato la Commissione europea.