Zelensky, da Putin operazione di bugie, terrore e sterminio

Zelensky, da Putin operazione di bugie, terrore e sterminio
di Ansa

(ANSA) - ROMA, 29 SET - "L'operazione militare speciale" del presidente della Federazione Russa, Vladimir Putin, è "un'operazione di menzogne, terrore e distruzione dei popoli indigeni della Russia". Ad affermarlo è il presidente dell'Ucraina, Volodymyr Zelensky, nel suo consueto videomessaggio serale diretto questa volta ai popoli del Caucaso, della Siberia e di altre regioni della Russia. Lo riporta Unian. "Migliaia di corpi di soldati russi, provenienti da varie regioni rimangono in Ucraina, stanno marcendo nei campi o sono immagazzinati negli obitori - ha aggiunto -. L'esercito russo è l'unico al mondo che trasporta crematori mobili per sbarazzarsi dei corpi dei suoi soldati". Secondo il leader di Kiev, "le autorità russe stanno mandando persone in questa guerra spesso senza documenti e lo fanno appositamente per mentire su quante persone poi muoiono". "Questa è la loro operazione speciale. Una speciale operazione di menzogne, terrore e sterminio delle popolazioni indigene", ha osservato Zelensky. (ANSA).