Virus, Sanofi interrompe sviluppo vaccino Rna messaggero

Virus, Sanofi interrompe sviluppo vaccino Rna messaggero
di Askanews

Roma, 28 set. (askanews) - Il laboratorio francese Sanofi non passerà alla fase 3 delle prove per il suo vaccino a RNA messaggero contro il Covid-19 - l'ultimo passo prima della commercializzazione . Nonostante i risultati intermedi positivi per la fase 1-2 della sperimentazione del suo vaccino a RNA messaggero, Sanofi ritiene che il suo vaccino arriverebbero comunque sul mercato troppo tardiI dati iniziali dello studio sulla tecnologia dell'RNA messaggero mostrano livelli di sieroconversione, cioè di produzione di anticorpi, dal 91% al 100% a due settimane dalla seconda iniezione, indica Sanofi. Inoltre, non sono stati osservati effetti collaterali e il profilo di sicurezza è paragonabile a quello di altri vaccini a RNA Covid-19, come quelli sviluppati dal tandem tedesco-americano Pfizer-BioNTech e dalla biotech americana Moderna.Tuttavia, "la necessità non è quella di creare nuovi vaccini a RNA Covid-19, ma di dotare la Francia e l'Europa di un arsenale di vaccini a RNA messaggero per una prossima pandemia, per nuove patologie", ha detto uno dei responsabili dell'azienda, Thomas Triomphe. Pertanto, Sanofi non svilupperà la fase 3 per questo vaccino, perché "non c'è bisogno per la salute pubblica di avere un altro vaccino con RNA messaggero", ha aggiunto.Sanofi, invece, afferma di voler sviluppare vaccini con questa tecnologia contro altri virus, senza effetti collaterali e con meno vincoli in termini di temperatura di conservazione. Il gruppo ha già avviato le prime sperimentazioni per un vaccino monovalente - con un singolo ceppo di virus - contro l'influenza stagionale. Martedì ha detto che voleva avviare studi clinici contro l'influenza il prossimo anno, questa volta con un vaccino quadrivalente.